RIFIUTI E ACQUE ROVIGO Giorni bollenti per l’assessore Matteo Zangirolami, pronto per l’assemblea del Consorzio Rsu e in attesa di conoscere la data dell’incontro per Polacque

Ecoambiente, Palazzo Nodari ha pagato metà quota

Deltablues 2018
Sono in forte ritardo con i pagamenti i Comuni legati ad Ecoambiente, Rovigo, come dichiara l’assessore alle partecipate Matteo Zangirolami, ha versato per ora metà della propria quota. Lunedì la situazione sarà argomento di discussione all’assemblea del consorzio Rsu

Rovigo - Il comune di Rovigo ha pagato 1 milione di euro su 2,3 della quota dovuta ad Ecoambiente, la società che si occupa di gestire i rifiuti in provincia. Il principale argomento dell’assemblea del Consorzio Rsu di lunedì prossimo sarà la vicenda finanziaria della società, diventata preoccupante. Al 31 dicembre 2013 l’azienda ha vantato un credito nei confronti dei comuni serviti di 7 milioni di euro, 29 comuni non hanno ancora pagato.

“C’è molta tensione a livello finanziario - ammette l’assessore di Rovigo Matteo Zangirolami - e ne parleremo all’assemblea di Rsu. Mi auguro da parte dei colleghi che sia solo ritardo, che non ci siano quindi comuni che si rifiutino di pagare quanto dovuto. Anche Rovigo non è ancora a posto con i pagamenti, fino adesso dei 2,3 milioni di euro che il Comune deve pagare a Ecoambiente ne è stato versato uno, determinante per poter pagare gli stipendi di maggio dei dipendenti. Con il prossimo bilancio dovremmo essere in grado di reperire i fondi per saldare il nostro debito del 2013”.

Oltre ad Ecoambiente è imminente un’analisi dello stato di Polesine Acque, la nomina del nuovo, o riconferma di Mazzoni, presidente e nuovo cda. L’assessore Zangirolami spiega: “L’assemblea doveva esserci già stata, è stata rimandata per dare tempo ai nuovi sindaci appena eletti di insediarsi. Entro la fine del mese dovremmo essere in grado di riunirci, me lo auguro”.
l.fr.
5 giugno 2014
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • Differenziare al mare, parte la grande sfida 

    AMBIENTE ROSOLINA (ROVIGO) Il Comune ha avviato una campagna informativa con la quale invita i cittadini e turisti di Rosolina Mare a differenziare i rifiuti

  • L’abbandono dei rifiuti è da incivili, parte il contrasto  

    ECOAMBIENTE ROVIGO Venerdì 11 maggio alle ore 9 in pescheria Nuova parte con un convegno il progetto per contrastare il fenomeno dell’immondizia, rifiuti pericolosi e ingombranti abbandonati negli angoli nascosti del territorio polesano

  • Dopo il braccio i ferro, finalmente i bidoni della carta a norma

    ECOAMBIENTE ROVIGO Davide Benazzo, segretario della Cgil, evidenzia i lenti passi in avanti della società in merito al servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani, ma continua il monitoraggio

  • Regna l’inciviltà

    RIFIUTI ROVIGO Esiste un Ecocentro funzionante, ma i cittadini continuano a lasciare nei pressi dei bidoni qualsiasi cosa

  • Oltre 60 quintali di rifiuti raccolti

    AMBIENTE CASTELNOVO BARIANO Per il ventennale della consueta giornata di pulizia degli argini di primavera il team castelnovese raddoppia l’impegno e si sposta anche a Sermide. Partecipazione straordinaria dei bambini della locale scuola elementare

  • Fois non demorde: "Chi inquina, e produce rifiuti, paghi" 

    CONSIGLIO COMUNALE ROSOLINA (ROVIGO) Fulvia Fois rilancia sulla raccolta della spazzatura: i cittadini virtuosi devono essere premiati, mente quelli che li abbandonano vanno scovati e sanzionati. Approvata anche la possibilità di dar corso ad una diversa

  • Ecoambiente rimette in funzione il trituratore di Sarzano

    GESTIONE RIFIUTI PROVINCIA DI ROVIGO Riparte l’impianto Tmb di triturazione dei rifiuti del comune capoluogo. Salgono a 37.000 le tonnellate di rifiuti speciali gestite tra discarica e cosiddetto separatore

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento