COMUNE ROVIGO Arianna Staine del nuovo Cdu risponde alle dichiarazioni di Beatrice Di Meo sulla questione della graduatoria degli alloggi Ater 

"E’ da capire chi fa la vera disinformazione"

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Staine non molla sulla questione della graduatoria degli alloggi Ater facendo presente all’assessore Di Meo che si poteva fare una convenzione con l'Ater e in un mese la graduatoria sarebbe stata pronta.

Staine già nei giorni scorsi aveva invitato l’assessore Beatrice Di Meo a dimettersi poiché non ha portato a termine questo lavoro su cui era sostenuta 

Di Meo da parte sua rassicura i cittadini in graduatoria per l’assegnazione degli alloggi di edilizia popolare  



In quanto alla mia disinformazione come lei dice, vorrei dire all'assessore ai servizi sociali Di Meo "se non lo sapeva" che si poteva fare una convenzione con l'Ater e in un mese la graduatoria sarebbe stata pronta, quindi chi è la disinformata? Invece sono passati ben cinque mesi (non uno) e continuano a dare la casa con la graduatoria del 2014 sfavorendo così (come sempre) i cittadini di Rovigo e quelli residenti da più tempo.

Un amministratore deve dare risposte con una tempistica attendibile, sono passati cinque mesi e ancora non è stato fatto nulla! Dov'è la graduatoria? Quando sarà presentata? Se c'erano dei problemi perchè non si è pensato di passare tutto all'Ater? Secondo lei gli sfrattati e chi ha bisogno pensa che accettino scusanti sulla tempistica? Quindi invece di accusarmi di fare disinformazione per distogliere l'attenzione dal problema pensi alla sua di disinformazione e ad offrire soluzioni per le quali le è stato assegnato un incarico, altrimenti le ripeto: si dimetta!

 

Arianna Staine

Segretario Nuovo Cdu Rovigo

1 giugno 2016




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a luglio 2017