ROVIGO Una cittadina si lamenta di come il sindaco Massimo Bergamin stia, a suo dire, amministrando in maniera approssimativa la città. E’ andata a spulciare il curriculum, ma non trova le informazioni che ritiene utili

Evasivo sul titolo di studio

Seren automobili affiliazione feb-mar-apr 2017

Una lettrice di RovigoOggi.it che ha a cuore il bene della città evidenzia come il primo cittadino, che secondo lei ha saputo fare solo tante promesse e pochi fatti, abbia omesso l’anno del conseguimento e l’indirizzo di formazione scelto e in quale istituto il diploma è stato conseguito e per questo è curiosa di sapere il titolo di studio 



L’amministrazione che sta governando il Comune di Rovigo si sta dimostrando ogni giorno che passa sempre più incapace a dare risposte concrete alla cittadinanza.

Nessun provvedimento concreto solo tante promesse fatte in campagna elettorale. Le prove sono sotto gli occhi di tutti. Il manto stradale della città di Rovigo è ancora pieno di buche l’erba non viene sfalciata, le frazioni abbandonate a se stesse.

Tante belle parole e promesse dette dal sindaco Massimo Bergamin in campagna elettorale ma di fatti davvero pochi. Questa amministrazione mi sembra stia governando la città di Rovigo in modo molto ma molto approssimativo. Gentile direttore in questi giorni a tale proposito mi solo letta il curriculum vitae del sindaco Massimo Bergamin.

Dopo la lettura dello stesso curriculum, pubblicato sul sito del Comune di Rovigo, mi sono resa conto che è scritto in maniera molto ma molto approssimativa un po’ come lo stesso sindaco Bergamin sta amministrando la città di Rovigo.

Una domanda allora direttore mi sono posta. Di quale diploma di scuola è in possesso il sindaco Massimo Bergamin? Infatti sul suo curriculum vitae alla voce “titolo di studio conseguito” omette l’anno del conseguimento e l’indirizzo di formazione scelto e in quale istituto il diploma è stato conseguito.

A questa domanda legittima il sindaco Massimo Bergamin  saprà dare una risposta concreta alla cittadinanza? Chiedo troppo? In attesa di una sua gradita risposta le porgo i miei più distinti saluti.

Tiziana Montini

29 luglio 2016
CASA DI CURA SANTA MARIA MADDALENA




Correlati:

  • "Ma quali manganelli, sindaco! Chiuda le buche"

    LETTERA Una lettrice replica alle affermazioni del sindaco Massimo Bergamin sulla sicurezza. "Non servono manganelli, servono bravi amministratori. Ha siglato un contratto coi rodigini, lo rispetti"

  • Sfrattato chiede aiuto ma il sindaco non lo riceve

    COMUNE ROVIGO Un uomo italiano senza casa si è recato a Palazzo Nodari per chiedere una mano a risolvere la sua situazione a Massimo Bergamin. Ma il primo cittadino non c’era. Altre volte si sarebbe negato

  • L'Anticorruzione nazionale mette il naso nei rifiuti polesani

    ECOAMBIENTE Interviene Raffaele Cantone presidente dell'Anac sul caso della revoca di Giuseppe Romanello e giudica illegittima la decisione presa dal Cda dell'azienda e gli atti presupposti deliberati dai soci Comune e Consorzio

  • Sul nuovo assessore doppio schiaffo al sindaco

    RICERCA COMPONENTE GIUNTA COMUNE ROVIGO Forza Italia e Presenza cristiana non consegneranno alcun curriculum al sindaco Massimo Bergamin per la ricerca. Attendono prima chiarimenti. Gli azzurri due mesi fa un nome lo avevano già fatto

  • “Il sindaco ci spieghi il voltafaccia"

    ECOAMBIENTE ROVIGO Nadia Romeo, capogruppo del Pd, sta preparando una nuova richiesta di convocazione di un consiglio monotematico sul tema dei rifiuti. “Vogliamo risposte da Bergamin”

  • Dieci curriculum per un nuovo posto in giunta, nessun nome per ora

    PALAZZO NODARI ROVIGO Con l’attuale assetto manca una donna tra gli assessori, ma la richiesta del sindaco Massimo Bergamin di proporre due cv, uno di uomo e uno di donna, manda in confusione i partiti. Nessuno avrebbe capito che professionalità sta cerca

  • La "nuova Ecoambiente" si sottrae al giudizio del Tar

    GESTIONE RIFIUTI PROVINCIA DI ROVIGO  Il presidente Alessandro Palli incarica il legale Andrea Maltoni di ritirare gli atti contro la volturazione dell'Aia provinciale del Consorzio Rsu che erano stati presentati al Presidente della Repubblica