MOTORI ROVIGO Ben 40 equipaggi provenienti da tutto il Veneto, dall’Emilia Romagna e dalla Lombardia hanno partecipato alla 29esima edizione del Giro del Polesine

Lungo le strade del Delta

Seren automobili affiliazione feb-mar-apr 2017

Tra i numerosi premi assegnati ai concorrenti, da sottolineare particolarmente quelli voluti per commemorare tre amici del Club auto moto storiche Rovigo, recentemente scomparsi, ovvero i trofei intitolati a Francesco Gianesella, ad Arnaldo Cavallari e a Walter Bottaro. 


Rovigo - Domenica 6 novembre si è svolta la 29esima edizione del Giro del Polesine, manifestazione turistica per auto storiche, moderne e sportive, organizzata dal club auto moto storiche Rovigo e patrocinata dal Rivs (Registro italiano veicoli storici). 

Oltre 40 equipaggi provenienti da tutto il Veneto, dall’Emilia Romagna e dalla Lombardia si sono dati appuntamento al centro commerciale La Fattoria, sede della partenza della manifestazione. A fare da apripista ai concorrenti una fiammante Alfa Romeo 4C Spider, che ha scaldato l’entusiasmo del numeroso pubblico presente lungo il percorso di circa 110 km, che ha attraversato le località di Borsea, Pontecchio Polesine, Gavello, Magnolina, Baricetta, Valliera, Adria, Porto Viro, Loreo, Tornova, Rosolina e Rosolina Mare. 

Grazie anche alla bella giornata di sole, si è registrata una notevole affluenza di pubblico sia alla sosta in corso Mazzini ad Adria che al controllo a timbro in centro a Loreo, dove i partecipanti sono stati accolti dalla locale Pro Loco che ha allestito un gazebo con speaker che annunciava al pubblico le vetture in transito. 

Dopo aver percorso l’incantevole Via delle Valli, illuminata da un raggiante sole autunnale, la manifestazione ha visto la sua conclusione a Rosolina Mare, dove i partecipanti hanno potuto gustare un ottimo pranzo a base di pesce in riva al mare.

Tra i numerosi premi assegnati ai concorrenti, da sottolineare particolarmente quelli voluti per commemorare tre amici del Club auto moto storiche Rovigo, recentemente scomparsi, ovvero i trofei intitolati a Francesco Gianesella, ad Arnaldo Cavallari e a Walter Bottaro. 

Unanime la soddisfazione dei partecipanti, che hanno particolarmente gradito il percorso attraverso il territorio polesano e gli omaggi gastronomici di prodotti tipici della nostra terra, tra cui verdure di Lusia, salumi e prodotti da forno.

“Un doveroso ringraziamento ai partecipanti - ha commentato Giacomo Turri, presidente del Club - senza i quali non ci sarebbe alcuna manifestazione, alle amministrazioni Comunali di Rovigo, Adria, Loreo, Rosolina e di tutti i comuni attraversati, alla Polizia Locale di Rovigo, Adria, Loreo e Rosolina, alla Pro Loco di Loreo, agli sponsor e a tutti i soci e gli amici del Club auto moto storiche Rovigo, che hanno lavorato alacremente per rendere possibile lo svolgimento della manifestazione. L’appuntamento è all’autunno 2017 per la 30° edizione del Giro del Polesine, dove cercheremo di migliorare ancora la manifestazione, coniugando sempre la passione per le auto storiche con la valorizzazione del territorio polesano.”

 

8 novembre 2016
Deltauto 468x60




Correlati:

  • "Ritenta sarai più fortunato", sfuma anche il piano C

    MAGGIORANZA COMUNE ROVIGO Tutti vorrebbero decidere sul Mef, ma il sindaco Massimo Bergamin rimanda ancora una volta. I dipendenti attendono, l’ultimatum dell'assessore Saccardin sta per scadere

  • Tanti gli esordienti

    ARRAMPICATA Brillante fine settimana di gara per gli atleti dell’Uni Sport Rovigo, secondo posto conquistato dall'atleta Francesca Biondi nella categoria U16

  • Ottima prova di Massimo Barbin

    GOLF CLUB ROVIGO Paolo Marzolla (Gc Rovigo) ha eguagliato sia il vincitore del netto che quello del lordo

  • Ragazzi a caccia del titolo Veneto e Nazionale

    BASEBALL ROVIGO Adriatic Lng sugli scudi, il 5 marzo al Palasport hanno l’occasione di centrare la finalissima di Bologna

  • C’è chi punta alla Delta  

    MOTORI ROVIGO Il pilota di Taglio di Po, Eros Finotti, ha scelto la trazione integrale torinese per lasciare il segno nel rinato rally polesano assieme al clodiense Nicola Doria

  • Matteo Luise punta al bis

    MOTORI ROVIGO Dopo la vittoria siglata nel 2015, su Audi Quattro gruppo B, l'adriese si candida nella rosa dei pretendenti al successo alla guida di una Subaru Legacy di Balletti Motorsport

  • Sta meglio il vice presidente della Fidal

    INCIDENTE TAGLIO DI PO (ROVIGO) Michele Veronese era stato coinvolto in un incidente domenica 19 febbraio dopo essere stato investito da una moto da cross. Dall’ospedale del capoluogo tranquillizza tutti