MOTORI ROVIGO L'associazione sportiva Fiocco Sport di Villadose, presieduta dall'ex gentlemen driver Davide Fiocco, schiererà nel classico appuntamento di chiusura della stagione rallystica triveneta, l'equipaggio tutto patavino

Ritorno alle origini

Musikè fondazione cariparo 730x90

Il sodalizio rodigino schiererà al via del prossimo Prealpi Master Show il pilota di Agna, affiancato da Claudio Rosina, alla guida di una Opel Corsa Gsi 16v gruppo A.


Villadose (Ro) – Fiocco Sport tornerà al primo vero amore questo fine settimana in occasione della diciottesima edizione del Prealpi Master Show, gara valevole per il rinomato Challenge Raceday Terra.

L'associazione sportiva di Villadose, presieduta dall'ex gentlemen driver Davide Fiocco, schiererà infatti, nel classico appuntamento di chiusura della stagione rallystica triveneta, l'equipaggio tutto patavino composto da Alberto Zangirolami e Claudio Rosina.

Per i due il team Clacson Motorsport metterà a disposizione una Opel Corsa Gsi 16v di gruppo A, vettura decisamente ideale per gli sterrati atipici che caratterizzano il rally trevigiano.

Un ritorno al passato per Fiocco quindi che, smessi i panni del pilota dopo essere stato protagonista delle gare di zona a cavallo del nuovo millennio, ha deciso di ritornare a calcare il panorama rallystico triveneto nell'inedita veste di team manager. 

“Dopo aver appeso il casco al chiodo – racconta il presidente di Fiocco Sport, Davide Fiocco – abbiamo raccolto molte soddisfazioni, dando la possibilità a vari equipaggi di affrontare le loro prime esperienze nel mondo dei rally, affiancandoli anche attraverso il noleggio di vetture da competizione. Chiusa questa parentesi il nostro cordone ombelicale con il mondo dei motori non si è mai del tutto staccato grazie anche all'enorme successo che Expo Motor Day riscuote di anno in anno. Volevamo però tornare ad assaporare l'adrenalina del campo gara e abbiamo quindi deciso di iniziare questa collaborazione con Alberto Zangirolami che, oltre ad essere un valido pilota, è prima di tutto un amico. Eccoci quindi al via di questo Prealpi Master Show.”

Dopo oltre una decade vissuta a masticar asfalto giunge per il driver di Agna, in provincia di Padova, il tanto atteso debutto sui fondi a scarsa aderenza.

Un evento atipico il Prealpi Master Show che, con i suoi sterrati insidiosi che si snodano nella campagna attorno a Sernaglia della Battaglia, intervallati da tratti di asfalto a spezzare il ritmo, generano edizione dopo edizione numeri da record, a conferma della bontà del lavoro svolto dal Motoring Club di Gabriele Favero.

Una sola prova speciale in programma, la “Master Show” di dieci chilometri di sviluppo, sarà disputata per quattro tornate con l'ultima che vedrà in concorrenti impegnati alla luce delle fanalerie supplementari, prima di salire sulla pedana di arrivo attorno alle ore 18.00.

“Sono davvero contento di iniziare questa collaborazione con Fiocco Sport – sottolinea Zangirolami – perchè conosco Davide ed il suo staff da tanto tempo ed in loro ho trovato un gruppo molto affiatato e genuino, mosso da passione vera. Dopo più di dieci anni di gare su asfalto ho deciso di provare a muovere i primi passi su terra e mi sono scelto una delle gare più difficili dell'intero panorama nazionale. Il fatto che si corra in pianura può ingannare in quanto le insidie di questo evento sono davvero molte. Ho scelto di rimanere fedele al marchio Opel, affidandomi a quelli che ritengo autentici esperti del settore ovvero il team Clacson Motorsport.”

 

7 dicembre 2016
Bancadria 468x60




Correlati:

  • Gli spettri del passato

    MOTORI ROVIGO I pensieri del pilota adriese Matteo Luise tornano alla sfortuna della passata stagione, dopo aver collezionato il secondo ritiro consecutivo, per rottura meccanica, sulla prima speciale

  • A Vallelunga, Tinti ancora sul podio

    MOTORI ADRIA (ROVIGO) Al Trofeo italiano amatori, sul circuito Pietro Taruffi, paura Castellani e gioia per Fabrizio Tinti

  • Il polesano cerca il riscatto all’Isola d’Elba

    MOTORI ROVIGO Il pilota adriese Matteo Luise, con ancora l'amaro in bocca per il ritiro al Lahti Historic Rally, rientra nel penultimo round del Ciras con tanta voglia di bissare il successo del 2016

  • Un weekend da dimenticare in fretta

    MOTORI ROVIGO Il ritorno di Eros Finotti in Slovenia, qui vincitore nel 2016 nell'Alpe Adria Rally Cup, va in archivio con un amaro ritiro

  • Il polesano assapora l’europeo 

    MOTORI ROVIGO Il pilota di Taglio di Po Eros Finotti, affiancato dal clodiense Nicola Doria, torna sulle speciali slovene che gli diedero la vittoria nell'Alpe Adria Rally Cup 2016

  • In pista con un sorriso

    MOTORI ADRIA (ROVIGO) Domenica 1 ottobre all’autodromo polesano bella iniziativa organizzata dal Wrc team, perché la disabilità non sia un limite

  • Un successo annunciato, il terzo  

    MOTORI ROVIGO Numeri da capogiro a Villadose per la terza edizione: quasi 300 mezzi in totale, un centinaio di adesioni al Vespa Incontro ed in cinquanta alla 5 Miglia Storico

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe