GESTIONE RIFIUTI PROVINCIA DI ROVIGO Il consiglio di amministrazione della società partecipata dal Comune di Rovigo e dall’Azienda speciale del Consorzio Rsu delibera quanto richiesto dai soci nell’accordo del 7 dicembre 2016

Ecoambiente: via Romanello, Frazzarin direttore tecnico

Giuseppe Romanello
Bagno e Calore - Caminetti e Stufe
Revocata la figura del direttore generale Giuseppe Romanello in Ecoambiente. Al suo posto l'amministratore Ivano Gibin verrà delegato di quasi tutte le procure che erano in capo a Romanello. Anticorruzione, Trasparenza e Impiantistica andranno a Valerio Frazzarin che diventerà direttore tecnico in ausilio all'amministratore delegato


Rovigo - Con Valerio Frazzarin segretario verbalizzante si è celebrato il consiglio di amministrazione di Ecoambiente che, come anticipato LEGGI ARTICOLO, ha revocato la procura institoria a favore del direttore generale Giuseppe Romanello istituita con atto notarile il 10-1-2013.

La deliberazione, alla unanimità dei consiglieri Ivano Gibin, Alice Casetta e del presidente Alessandro Palli, è stata fatta per rispettare la volontà dell'accordo sottoscritto dai soci il 7 dicembre 2016 LEGGI ARTICOLO: per il comune di Rovigo dal sindaco Massimo Bergamin, per il Consorzio Rsu Azienda speciale da Pierluigi Tugnolo.

Venendo meno la figura del direttore generale tutti i "poteri" ovvero le procure in capo a Romanello sono passate nella disponibilità del Cda ed è stato quindi autorizzato il presidente Palli a prendere accordi con il notaio per delegarle tra il consigliere Ivano Gibin ed il direttore della divisione impianti Valerio Frazzarin.

Proprio Frazzarin riceverà di sicuro le procure relative alla vigilanza anticorruzione e sulla trasparenza aziendale, più probabilmente alcune procure che non potranno essere attribuite ad un membro del consiglio di amministrazione come Gibin. Frazzarin quindi assisterà il consigliere delegato Gibin tanto che nella prima revisione dell'organico aziendale gli verrà attribuito il ruolo di direttore tecnico.

Romanello, venuta meno la figura del direttore generale in Ecoambiente si occuperà come dirigente della divisione logistica e probabilmente ritornerà negli spazi ex Asm divisione ambiente di viale delle Industrie a Rovigo.

Il presidente Palli ha confermato che il cda nel primo appuntamento aveva già deliberato il ritiro dei ricorsi contro Provincia e Consorzio, ma al momento non sono ancora stati revocati.

Per quanto riguarda invece l'aspetto economico a favore dell'Azienda speciale il Cda di mercoledì 27 dicembre ha deliberato il saldo immediato delle fatture rimaste in sospeso emesse dal Consorzio Rsu per il canone d'uso degli impianti.
27 dicembre 2016
Bancadria 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017