ELEZIONI PROVINCIA ROVIGO Il senatore e coordinatore provinciale Bartolomeo Amidei festeggia l'elezione di Valeria Toso e la vittoria per i sei consiglieri della lista del presidente Marco Trombini

Gioia azzurra: "Questa è una doppia vittoria"

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Una bella vittoria che, per Bartolomeo Amidei, coordinatore provinciale di Forza Italia e senatore, vale doppio. Ecco perché. Nessuna parola per Angela Zambelli, sindaco di Crespino, eletta dalla lista Centro destra per il Polesine, sostenuta dal coordinatore di Forza Italia di Adria Federico Simoni


Rovigo - "Sono soddisfatto per il successo della nostra candidata di Forza Italia e della lista che sostenevamo che faceva capo alla proposta di Trombini, nostro presidente eletto due anni fa". E' soddisfatto Bartolomeo Amidei, senatore e coordinatore provinciale di Forza Italia, per la elezione di Valeria Toso e la conferma della lista del presidente Marco Trombini, che ha prevalso per sei consiglieri eletti a quattro su quella promossa invece dal sindaco di Rovigo Massimo Bergamin (LEGGI ARTICOLO).

"Che dire? Bene, anzi molto bene... Pur senza una storia politica alle spalle, Toso entra dunque in consiglio e anche la lista che sosteneva il presidente ottiene un successo netto. Ritengo che sia il frutto di una scelta giusta e di coerenza che viene premiata e che va quindi a confermare, nel caso di Trombini, pure la bontà di quanto indicato in tempi non sospetti ormai già un paio d'anni fa".

Da par suo, il senatore, che in queste settimane di duro lavoro è stato affiancato da un team affiatato composto da Ezio Conchi, Valter Roana, Vanni Patrese e Simone Dolcetto, si gode quindi l'ennesima affermazione dopo la vittoria delle provinciali di due anni fa, il successo nel Comune capoluogo, quello ad Adria e il referendum di un mese fa.

Quanto alla polemiche sul sostegno del Pd a Trombini, l'ex sindaco bassopolesano glissa: "In quella lista si sono riconosciute forze diverse e il consenso molto ampio che si è riusciti a raccogliere intorno al nome del presidente è ulteriore motivo di orgoglio. Se altri sostengono il nostro candidato, ritenendolo meritevole di fiducia, la cosa non può che far piacere...".

 

9 gennaio 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

  • Il retroscena della “sfiducia” in Consvipo

    POLITICA ROVIGO La richiesta di dimissioni di Angelo Zanellato da parte del presidente della Provincia Marco Trombini, arriva dopo che il primo ha chiamato in causa il Prefetto. E Trombini non deve avere gradito

  • Il presidente: “Non voglio rinunciare a Maria Votta Gravina" 

    CONSIGLIO PROVICIALE ROVIGO Bocciata la mozione del consigliere Michele Aretusini che chiedeva di non riconfermare, per il 2018, l’incarico di direttore generale. Marco Trombini: “Una professionalità che non troverei altrove”

  • Colpo di scena: Trombini chiede la testa di Zanellato

    CONSVIPO ROVIGO Il presidente della Provincia, all’inizio del consiglio provinciale, ha comunicato ai consiglieri la sua richiesta formale di dimissioni immediate inviata la presidente del consorzio

  • Nessun dubbio in Provincia: il liceo sarà trasferito 

    IL CASO DEL CELIO ROVIGO Bocciata la mozione del consigliere Michele Aretusini che impegnava l’ente a progettare la riqualificazione del palazzo storico di via Badaloni. “Uffici tecnici già troppo impegnati”

  • La chiave di volta

    FORZA ITALIA ROVIGO L’incontro a Badia Polesine con Renato Brunetta fondamentale per ritrovare una strategia politica, super partes, locale. Tra i possibili catalizzatori sembra esserci Renzo Marangon

  • La grande festa della ritrovata unione

    FORZA ITALIA BADIA POLESINE (ROVIGO) Sala gremita di gente per la presentazione ufficiale del direttivo provinciale degli azzurri. Discorsi e dibattiti carichi di entusiasmo: tanti applausi per l’onorevole Renato Brunetta

  • Si aprono i giochi per il maxi bando

    SERVIZI BADIA POLESINE (ROVIGO) Il Comune vuole affidare tutta la gestione della pubblica illuminazione per i prossimi 18 anni. Un appalto del valore di quasi 4 milioni di euro

Fondazione Cariparo Nuove Generazioni