RUGBY SEI NAZIONI FEMMINILE 2017 Italia sconfitta in Scozia 14-12 dopo aver dominato i primi 40 minuti di gioco

Le azzurre si fanno rimontare nella ripresa

Scozia - Italia 14-12
Beni Artistici Religiosi Fondazione Cariparo

Un peccato per l’Italdonne di coach Di Giandomenico, in vantaggio 12-0 nel primo tempo, le azzurre subiscono il ritorno della Scozia


Cumbernauld (Scozia) – Non riesce a portare a casa il bottino pieno l'Italdonne che, dopo essere andata in vantaggio per 12-0, viene rimontata e battuta 14-12 dalle padrone di casa della Scozia nell'ultimo turno del Women's Six Nations.

Partono forte le Azzurre che riescono a sbloccare il risultato al minuto 11 con Bettoni che riesce a finalizzare una grande azione con una meta di forza quasi all'altezza dei pali con Michela Sillari che centra la trasformazione per il parziale di 0-7. La numero 2 dell'Italdonne conferma il suo momento di forma bissando la meta sei minuti più tardi con un'azione fotocopia che vale il momentaneo 12-0 Al 23' Melissa Bettoni sfiora l'hattrick, ma la difesa scozzese riesce a salvarsi in extremis. Nel miglior momento dell'Italia, la Scozia riesce ad accorciare le distanze con Rollie che va in meta dopo una grande azione personale di Thomson. La numero 13 scozzese mette costantemente in difficoltà la retroguardia azzurra che subisce sul finale di tempo la seconda meta di Rollie e che, grazie alla seconda trasformazione di Skeldon, vale il sorpasso all'intervallo sul 14-12.

L'Italia nei primi 20 minuti della ripresa gioca stabilmente nella metà campo scozzese ma a causa di alcune imprecisioni in fase offensiva non riesce a finalizzare le azioni create. Ci prova Lloyd a sbloccare l'equilibrio del secondo tempo, ma la difesa azzurra fa buona guardia stoppando l'ala scozzese a venti metri dalla linea di meta. Le padrone di casa vanno ad un passo dalla terza meta con la neo entrata Sinclair, ma l'Italdonne in extremis riesce a salvarsi con una buona difesa.

La Scozia centra la seconda vittoria nel torneo, mentre le Azzurre chiudono al sesto posto con un punto in classifica.

Cumbernauld, “Broadwood Stadium” - venerdì 17 marzo
Women's Six Nations, V giornata
Scozia v Italia 14-12 (14-12)

Marcatori: p.t. 11' m. Bettoni tr. Sillari (0-7); 17' m. Bettoni (0-12); 30' m. Rollie tr. Skeldon (7-12); 42' m. Rollie tr. Skeldon (14-12)

Scozia: Rollie; Gaffney (67' Sinclair), Thomson, Martin (cap), Lloyd; Nelson, Law; Konkel, McMillan, Forsyth (78' O'Donnell); McCormack (57' Bonar), Wassell; Dougan (57' Smith), Skeldon, Balmer (9'-16' Lockhart) (68' Lockahart)
A disposizione non entrate: Park, O'Donnell, Maxwell, Harris,
All. Munro

Italia: Furlan; Sillari, Cioffi, Stefan (69' Zangirolami), Magatti; Rigoni, Barattin (cap); Giordano, Cammarano, Arrighetti (16' Este); Trevisan, Locatelli; Ferrari (55' Gai), Bettoni, Cucchiella
A disposizione non entrate: Giacomoli, Pillotti, Federighi, Madia, Bonaldo
All. Di Giandomenico

Arb. Ian Tempest (RFU)
Calciatori: Sillari (Italia) 1/2 ; Skeldon (Scozia) 2/2
Note: Serata caretterizzata dal vento e dalla pioggia a fase alterne
Punti conquistati in classifica: Scozia 4; Italia 1

 

 

17 marzo 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • Borsari Badia in Serie A

    RUGBY SERIE B A Padova il Badia (Rovigo) ha vinto lo spareggio contro il Villorba 20-6 riconquistando la Serie A

  • Spettacolo al Battaglini con gli Old

    RUGBY OVER 35 Grande successo organizzativo per I Veci in occasione della 17esima edizione del torneo Città di Rovigo. Sconfitta nel derby in apertura con i Petrarchi Padova

  • Undicesima vittoria consecutiva

    RUGBY IN CARROZZINA ROVIGO I Dogi nel Crédit Agricole FriulAdria test match ha vinto 58-28 dominando sulla selezione francese di Tolone, Montpellier, Tolosa 

  • Evento di proporzioni planetarie

    RUGBY ROVIGO Già 700 iscritti per partecipare alla mischia più grande del Mondo, tre giorni di eventi nella città in mischia, dal Festival alle celebrazioni del trentennale del 1988, attesi anche Botha, Smal e Lupini

  • Si parte subito con il derby

    RUGBY OVER 35 I Veci del Rovigo il 26 maggio allo stadio Battaglini saranno di nuovo protagonisti con la 17esima edizione del torneo Città di Rovigo

  • Il bucaniere

    RUGBY ROVIGO Lo scudetto della stella rossoblù fu la sua consacrazione, Alessandro Bombonato e le mani d’oro ch e all’epoca erano rare nel suo ruolo

  • Cioffi, lo stacanovista

    RUGBY EMERGENTI Iniziato il radino per la Nations cup, a Roma anche Massimo Cioffi, Riccardo Brugnara e Samuele Ortis nell’ultima stagione a Rovigo e il neo rossoblù Gianmarco Vian

Animazione estiva Baseball Camp 2018