RUGBY SEI NAZIONI FEMMINILE 2017 Italia sconfitta in Scozia 14-12 dopo aver dominato i primi 40 minuti di gioco

Le azzurre si fanno rimontare nella ripresa

Scozia - Italia 14-12
Seren automobili affiliazione feb-mar-apr 2017

Un peccato per l’Italdonne di coach Di Giandomenico, in vantaggio 12-0 nel primo tempo, le azzurre subiscono il ritorno della Scozia


Cumbernauld (Scozia) – Non riesce a portare a casa il bottino pieno l'Italdonne che, dopo essere andata in vantaggio per 12-0, viene rimontata e battuta 14-12 dalle padrone di casa della Scozia nell'ultimo turno del Women's Six Nations.

Partono forte le Azzurre che riescono a sbloccare il risultato al minuto 11 con Bettoni che riesce a finalizzare una grande azione con una meta di forza quasi all'altezza dei pali con Michela Sillari che centra la trasformazione per il parziale di 0-7. La numero 2 dell'Italdonne conferma il suo momento di forma bissando la meta sei minuti più tardi con un'azione fotocopia che vale il momentaneo 12-0 Al 23' Melissa Bettoni sfiora l'hattrick, ma la difesa scozzese riesce a salvarsi in extremis. Nel miglior momento dell'Italia, la Scozia riesce ad accorciare le distanze con Rollie che va in meta dopo una grande azione personale di Thomson. La numero 13 scozzese mette costantemente in difficoltà la retroguardia azzurra che subisce sul finale di tempo la seconda meta di Rollie e che, grazie alla seconda trasformazione di Skeldon, vale il sorpasso all'intervallo sul 14-12.

L'Italia nei primi 20 minuti della ripresa gioca stabilmente nella metà campo scozzese ma a causa di alcune imprecisioni in fase offensiva non riesce a finalizzare le azioni create. Ci prova Lloyd a sbloccare l'equilibrio del secondo tempo, ma la difesa azzurra fa buona guardia stoppando l'ala scozzese a venti metri dalla linea di meta. Le padrone di casa vanno ad un passo dalla terza meta con la neo entrata Sinclair, ma l'Italdonne in extremis riesce a salvarsi con una buona difesa.

La Scozia centra la seconda vittoria nel torneo, mentre le Azzurre chiudono al sesto posto con un punto in classifica.

Cumbernauld, “Broadwood Stadium” - venerdì 17 marzo
Women's Six Nations, V giornata
Scozia v Italia 14-12 (14-12)

Marcatori: p.t. 11' m. Bettoni tr. Sillari (0-7); 17' m. Bettoni (0-12); 30' m. Rollie tr. Skeldon (7-12); 42' m. Rollie tr. Skeldon (14-12)

Scozia: Rollie; Gaffney (67' Sinclair), Thomson, Martin (cap), Lloyd; Nelson, Law; Konkel, McMillan, Forsyth (78' O'Donnell); McCormack (57' Bonar), Wassell; Dougan (57' Smith), Skeldon, Balmer (9'-16' Lockhart) (68' Lockahart)
A disposizione non entrate: Park, O'Donnell, Maxwell, Harris,
All. Munro

Italia: Furlan; Sillari, Cioffi, Stefan (69' Zangirolami), Magatti; Rigoni, Barattin (cap); Giordano, Cammarano, Arrighetti (16' Este); Trevisan, Locatelli; Ferrari (55' Gai), Bettoni, Cucchiella
A disposizione non entrate: Giacomoli, Pillotti, Federighi, Madia, Bonaldo
All. Di Giandomenico

Arb. Ian Tempest (RFU)
Calciatori: Sillari (Italia) 1/2 ; Skeldon (Scozia) 2/2
Note: Serata caretterizzata dal vento e dalla pioggia a fase alterne
Punti conquistati in classifica: Scozia 4; Italia 1

 

 

17 marzo 2017




Correlati:

  • Match da prendere con le molle

    RUGBY ECCELLENZA FemiCz Rovigo che a Piacenza si ripresenta ancora con Luciano Rodriguez primo centro, rientro di Stefan Basson estremo e Iacob in prima linea

  • Biancazzurri con diversi indisponibili 

    RUGBY SERIE A Borsari Badia a Milano domenica con poche speranze. Coach Alessandro Lodi dovrà fare a meno di tanti elementi tra cui Fratini, Zulato, Taddia, Zampolli, Fornasaro e Giolo

  • Maci e Jonah, eroi raccontati dalla stessa penna

    RUGBY A Frassinelle (Rovigo), Marco Pastonesi, ha presentato il suo ultimo lavoro dedicato a Lomu, l’ala degli All Blacks che cambiò nel 1995 la storia ovale

  • Una settimana di stop per il capitano

    RUGBY ECCELLENZA Il doppio cartellino giallo rimediato contro la Lazio, costa solamente un turno al flanker della FemiCz Rovigo Edoardo Ruffolo

  • Esordio contro i padroni di casa sabato 10 giugno

    RUGBY ITALIA EMERGENTI Ufficializzato il calendario della Nations cup che si disputerà all’“Estadio Charrua” di Montevideo in Uruguay. Le convocazioni coinvolgeranno probabilmente anche atleti della FemiCz Rovigo

  • Daniele Tamiso: “Non è ancora detta l’ultima parola”

    RUGBY SERIE A Il Badia (Rovigo) è ultimo in classifica, e lo spettro della retrocessione si avvicina. La squadra ci proverà, ma sarà dura 

  • Il momento delle scelte 

    RUGBY ECCELLENZA FemiCz Rovigo che potrebbe essere alla fine di un ciclo, Bersaglieri che possono farlo vincendo il campionato, ma è sul futuro che bisogna capire come muoversi

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe