L’IDEA A ROVIGO Vanni Destro, tramite due pagine Facebook, lancia un concorso per stigmatizzare le buche come prodotto tipico della città

Parte il concorso per valorizzare il patrimonio locale: “Adotta una buca”

Alcuni dei fotomontaggi arrivati alla pagina Fb de L’Almanacco di satira polesana
Alcuni dei fotomontaggi arrivati alla pagina Fb de L’Almanacco di satira polesana
Alcuni dei fotomontaggi arrivati alla pagina Fb de L’Almanacco di satira polesana
Alcuni dei fotomontaggi arrivati alla pagina Fb de L’Almanacco di satira polesana
Alcuni dei fotomontaggi arrivati alla pagina Fb de L’Almanacco di satira polesana
Fondazione Cariparo Nuove Generazioni

Una maniera ironica, ma neanche troppo, per mettere alla berlina la situazione del Comune di Rovigo, le cui strade sono costellate di buche



Rovigo - L’Almanacco di satira polesana e Tutta mia la città indicono un concorso a premi dal titolo: “Sii buono, adotta una buca”. Lo annuncia, con la consueta ficcante ironia, Vanni Destro, che entra poi nel merito della sua iniziativa, che ha lo scopo di attirare l’attenzione sulla situazione delle strade di Rovigo e su quanto (non) si sta facendo per sistemarle.

“Il concorso - dice - ha la lo scopo di valorizzare a mezzo interpretazioni artistiche il nostro patrimonio e i nostri valori più evidenti: le buche. I concorrenti potranno pertanto, apportando ognuno il proprio contributo artistico, adottare una ‘buca’, addobbandola valorizzandola e interpretandola secondo i propri gusti e inclinazioni artistiche”.

“Le buche dovranno comunque avere rigorosamente origine nel territorio del comune di Rovigo, questo perché: si intende valorizzare la produzione locale con gli evidenti vantaggi che se ne possono trarre in termini di occupazione e sviluppo della piccola e media impresa; incentivare i consumi a ‘Km 0’ con le evidenti ripercussioni in termini di ambiente e inquinamento; ti tocchi; perché siamo stronzi, campanilisti e crediamo che Rovigo presenti una varietà di buche unica in Italia”.

“Le opere potranno essere di qualunque forma artistica: foto, fotomontaggi, disegni, vignette, poesie, filastrocche, sculture, canzoni o qualsivoglia altra interpretazione artistica, ma devono essere associate ad una buca indicata geograficamente”.

Il materiale dovrà essere inviato tramite email. agli indirizzi  turribruno@yahoo.it o vannidestro@gmail.com o via messaggio alle pagine facebook Tuttamialacittà e Almanacco di satira polesana e non oltre domenica 25 giugno 2017.

“Le due pagine Facebook L’Almanacco di satira polesana e Tutta mia la città - prosegue Destro - pubblicheranno quotidianamente le opere che i vari ‘artisti’ invieranno. Le opere dovranno essere corredate di: titolo dell’opera; nome dell’autore (anche di fantasia). Alla scadenza dei termini, le opere saranno pubblicate in contemporanea e le votazioni potranno essere effettuate tramite ‘mi piace’ da parte degli utenti di feisbucc”.

“L’opera che riceverà più “mi piace” sarà proclamata vincitrice del concorso. Al vincitore sarà costruita una buca del diametro di circa un metro e profondità di almeno otto centimetri, sulla strada prospiciente la propria abitazione e fatta inaugurare da una importante personalità appartenente al territorio comunale. La buca sarà personalmente eseguita dal Massimo esperto locale in buche e ruspe”.

12 giugno 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017