COMUNE LENDINARA (ROVIGO) Stefano Borile, consigliere comunale del Pd, commenta il comportamento del sindaco Luigi Viaro sul tema del trattato Ceta: prima boccia l’argomento per il consiglio e poi si presenta a Roma a fianco degli agricoltori e Coldiretti

Atteggiamento “incomprensibile" del primo cittadino 

Fondazione Cariparo Nuove Generazioni

Stupito dall’atteggiamento del primo cittadino di Lendinara il consigliere comunale Stefano Borile che fa presente come Luigi Viaro abbia dato mandato di eliminare l'argomento del Ceta dall'ordine del giorno del prossimo consiglio comunale e dopo qualche giorno invece sia andato a Roma per manifestare la contrarietà assieme ad agricoltori polesani e Coldiretti (LEGGI ARTICOLO)



Lendinara (Ro) - Prima elimina l’argomento del regolamento del Ceta dal consiglio comunale, poi si presenta a Roma a fianco degli agricoltori e Coldiretti.

Stefano Borile, consigliere comunale del Partito democratico di Lendinara, non comprende il comportamento del sindaco Luigi Viaro che secondo lui “dà uno schiaffo in faccia alla Coldiretti e a tutti gli agricoltori”.

Stando alle parole di Borile lunedì 3 luglio c'è stata la conferenza dei capigruppo per organizzare i lavori del prossimo consiglio del 10 (LEGGI ARTICOLO) che avrebbe dovuto avere come argomento all'ordine del giorno la proposta di delibera della Coldiretti di opposizione al regolamento Ceta che darebbe via all'ingresso in Italia di prodotti agricoli dal Canada con controlli meno sicuri rispetto ad oggi.

“La maggioranza di Viaro attraverso le parole del suo capogruppo Ghirardello ha eliminato l'argomento dall'ordine del giorno e quindi la Coldiretti e l'intero mondo agricolo e dei consumatori sono stati presi a pesci in faccia. - afferma Borile - Ma l'affronto alla Coldiretti mica si ferma qui. Dopo due giorni il sindaco Viaro si fa fotografare a Roma tutto impettito, fiero, patinato ed in prima fila e abbracciato ai dirigenti della Coldiretti polesana, con il presidente Mauro Giuriolo di Coldiretti e ovviamente rincorrendo la telecamera di Rai 3 per non perdere l’occasione di un passaggio in Tv”.

“Ci chiediamo se il presidente di Coldiretti Mauro Giuriolo sappia che a Roma stava abbracciando chi la sua proposta non l’ha messa in votazione. La spudoratezza e l'indecenza politica a Lendinara non ha più limiti. Speriamo veramente che Viaro entri in Forza Italia e che finalmente se ne vada una volta per tutte da Lendinara”.

7 luglio 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017