MOTORI ROVIGO Il pilota adriese Matteo Luise calcherà, questo fine settimana, gli sterrati dei “flying finns” , resi celebri dal 1000 Laghi, in occasione del Lahti Historic Rally

Il sogno di una vita

Matteo Luise
Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

Due le tappe in programma, per l'edizione 2017 del Lahti Historic Rally, con il primo concorrente che scenderà dalla pedana di partenza Venerdì 21 Luglio, alle ore 13:13 per affrontare quasi settantasette chilometri, suddivisi in sei tratti cronometrati.


Adria (Ro) Il sogno di una vita, quello custodito nel fido cassetto sin da bambino, si tramuterà questo weekend, per Matteo Luise, in una splendida realtà.

Il pilota adriese, per la prima volta in assoluto, avrà l'occasione di mettere le ruote della propria Fiat Ritmo 130 gruppo A su prove speciali che hanno scritto pagine indelebili della storia del rallysmo mondiale.

Venerdì 21 e Sabato 22 Luglio andrà in scena, in Finlandia, il Lahti Historic Rally, appuntamento valido per il per il campionato europeo, dedicato alle auto storiche.

Con al fianco la moglie, Melissa Ferro, per il portacolori del Team Bassano la trasferta finlandese rappresenta non solo il coronamento di un obiettivo sognato da sempre ma anche un tuffo nel passato, quando, con una Fiat Ritmo di gruppo N, coglieva i primi successi, ad inizio anni novanta, sugli sterrati del Rally di Adria, del Bibione e di altre gare di zona.

“Fin da bambino ho sempre sognato di correre su queste strade – racconta Luise – quando passavo le mie giornate a guardare i filmati del Rally 1000 Laghi. Ho sempre immaginato cosa potesse significare percorrere quelle strade e, quasi per caso, quest'anno questo sogno diventerà reale. Da quest'anno abbiamo iniziato a correre per i colori del Team Bassano e, quando siamo venuti a conoscenza del Lahti Historic Rally, non abbiamo esitato per un istante. L'occasione era troppo ghiotta. Prove bellissime, veloci con dossi mozzafiato, su un fondo sterrato che fa invidia alle nostre strade asfaltate è un qualcosa che è difficile da spiegare a chi non vive il mondo dei rally. Correre sulla terra con la Ritmo rievoca inoltre ricordi di quasi trent'anni fa, quando, con la gruppo N, cominciavano ad arrivare le prime vittorie. È un'esperienza che non vediamo l'ora di vivere, anche in virtù del bel gruppo che, con il Team Bassano, salirà in Finlandia. Saremo circa una sessantina di persone. Il modo migliore per vivere il sogno rincorso per una vita.”

Due le tappe in programma, per l'edizione 2017 del Lahti Historic Rally, con il primo concorrente che scenderà dalla pedana di partenza Venerdì 21 Luglio, alle ore 13:13 per affrontare quasi settantasette chilometri, suddivisi in sei tratti cronometrati.

Non da meno sarà la seconda frazione di gara, prevista per il Sabato seguente, con poco più di settantuno chilometri, ripartiti in sei prove speciali, per un totale di quasi 150 chilometri cronometrati.

Un percorso lungo, intenso, da vivere con l'adrenalina al massimo, ben sapendo che ogni in ogni curva, in ogni dosso, sono passati i big che seguiva da bambino, incollato alla televisione.

“Sappiamo che ci troveremo di fronte gli indiscussi padroni di casa – sottolinea Luise – ma non siamo qui solo per goderci la presenza. È chiaro che daremo il massimo delle nostre possibilità. Già è una gioia immensa poter essere qui ma tornare a casa con un bel risultato...”

 

19 luglio 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

  • A Vallelunga, Tinti ancora sul podio

    MOTORI ADRIA (ROVIGO) Al Trofeo italiano amatori, sul circuito Pietro Taruffi, paura Castellani e gioia per Fabrizio Tinti

  • Il polesano cerca il riscatto all’Isola d’Elba

    MOTORI ROVIGO Il pilota adriese Matteo Luise, con ancora l'amaro in bocca per il ritiro al Lahti Historic Rally, rientra nel penultimo round del Ciras con tanta voglia di bissare il successo del 2016

  • Un weekend da dimenticare in fretta

    MOTORI ROVIGO Il ritorno di Eros Finotti in Slovenia, qui vincitore nel 2016 nell'Alpe Adria Rally Cup, va in archivio con un amaro ritiro

  • Il polesano assapora l’europeo 

    MOTORI ROVIGO Il pilota di Taglio di Po Eros Finotti, affiancato dal clodiense Nicola Doria, torna sulle speciali slovene che gli diedero la vittoria nell'Alpe Adria Rally Cup 2016

  • In pista con un sorriso

    MOTORI ADRIA (ROVIGO) Domenica 1 ottobre all’autodromo polesano bella iniziativa organizzata dal Wrc team, perché la disabilità non sia un limite

  • Un successo annunciato, il terzo  

    MOTORI ROVIGO Numeri da capogiro a Villadose per la terza edizione: quasi 300 mezzi in totale, un centinaio di adesioni al Vespa Incontro ed in cinquanta alla 5 Miglia Storico

  • Con una gara in rimonta, Tinti al Mugello è primo

    MOTORI ROVIGO Al trofeo italiano amatori grande prestazione di Fabrizio Tinti nel circuito del Mugello

Musikè fondazione cariparo 730x90