AGRICOLTURA POLESINE Sei imprenditori agricoli polesani sono candidati all’Oscar Green. Lunedì 24 luglio andrà in scena la finale veneta del premio più ambito tra i giovani agricoltori di Coldiretti

I nostri migliori coltivatori in lizza per l'Oscar

Foto di archivio: alcuni di loro hanno partecipato anche nel 2016
Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

Tra un centinaio di giovani innovatori di Coldiretti veneti spiccano i nomi di sei polesani: Andrea Zecchin, Ilaria Paparella, Nicholas Fontana, Filippo De Sero, Michael Ruzza e Valerio Candiani hanno portato i loro progetti creativi ed esperienze imprenditoriali 



Rovigo - Premio alla creatività rurale. L’appuntamento con l’innovazione in agricoltura e i suoi protagonisti è per lunedì 24 luglio a Fumane, in provincia di Verona, dove andrà in scena la finale veneta del premio più ambito tra i giovani agricoltori di Coldiretti: l’Oscar Green. 

Circa un centinaio i concorrenti in gara, segnalati o autocandidati alla selezione con i loro progetti creativi ed esperienze imprenditoriali che hanno come motivo conduttore la campagna, di cui sei imprenditori agricoli polesani. Andrea Zecchin titolare dell’azienda agricola Galassa, Ilaria Paparella titolare di Ocarete, Nicholas Fontana dell’azienda agricola Fontana, Filippo De Sero, dell’omonima azienda, Michael Ruzza e Valerio Candiani ciascuno con la propria idea innovativa in gara. 

Dall’allevamento di bovini frisoni al vivaio didattico, dall’impianto a biogas al forno sociale, dall’allevamento suinicolo alla trasformazione e lavorazione del prodotto in chiave innovativa ed originale, le aziende polesane portano creatività e passione in un concorso che mette in risalto il talento imprenditoriale e la capacità di differenziare e rinnovare la propria attività agricola. 

Suddivisi in categorie sono stati valutati da una giuria per le caratteristiche di fantasia, sostenibilità ambientale, tradizione e internazionalizzazione dell’azienda, relazione con il consumatore e rapporti di filiera. Solo sei saranno i vincitori, uno per ciascuna categoria: Campagna Amica, Agri you, Fare rete, Crea, Impresa 2terra, We Green. Tra questi saranno proclamati i finalisti candidati alla cerimonia nazionale. 

L’evento si arricchisce di una parte di approfondimento introduttiva che vedrà in programma gli interventi delle imprenditrici dell’Amarone Caterina Sofia Mastella Allegrini e Silvia Allegrini, con loro il presidente del Consorzio Pinot Grigio Doc delle Venezie Albino Armani, l’olivicoltore e leader di FederDop Olio Daniele Salvagno, Luigi Forte co-titolare dell’omonima azienda. Interverranno Martino Cerantola e Pietro Piccioni rispettivamente presidente e direttore di Coldiretti Veneto. Le conclusioni saranno affidate al direttore generale della Fondazione Campagna Amica Carmelo Troccoli. 

22 luglio 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

Musikè fondazione cariparo 730x90