STAGIONE LIRICA 2017/2018 ROVIGO Il nuovo assessore alla cultura, Alessandra Sguotti, anticipa la stagione. Si parte con “Il Barbiere di Siviglia” di Rossini

Lirica a quattro titoli il prossimo inverno

Musikè fondazione cariparo 730x90

Anche quest’anno le opere liriche che andranno in scena a Teatro Sociale saranno quattro. A dichiararlo è l’assessore Alessandra Sguotti, che da poche ore ha ufficialmente preso in carica il testimone di Andrea Donzelli, ovvero la delega alla cultura (LEGGI ARTICOLO). Il primo titolo sarà “Il Barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini in scena il venerdì 3 e domenica 5 novembre. Nessuna parola su come saranno recuperati i 270mila euro mancanti per le due opere da produrre entro il 2017 (LEGGI ARTICOLO)


 

Rovigo – Il Barbiere di Siviglia, Tosca, Traviata e Italiana in Algeri sono i quattro titoli della stagione lirica 2017/2018 a Teatro Sociale. È pronto il progetto artistico della stagione lirica, presentato dal nuovo assessore alla cultura, Alessandra Sguotti. E si torna la passato: “Visto gli scarsi risultati del tentativo di portare a teatro il pubblico della lirica sabato e domenica, si torna alle due classiche messe in scena: quella del venerdì sera e quella della domenica pomeriggio”, spiega l’assessore. I titoli saranno poi presentati nel dettaglio intorno alla seconda settimana di settembre, quando saranno ufficializzate anche la stagione di prosa e quella del balletto, ancora in completamento. Presentazione che l’assessore si riserverà di fare insieme al direttore artistico del teatro, Claudio Sartorato, che già nei giorni scorsi, ricordando la situazione critica in termini di soldi e personale del Teatro Sociale, aveva annunciato che la stagione si sarebbe fatta comunque, e con un buon livello qualitativo (LEGGI ARTICOLO).

Alessandra Sguotti annuncia anche che si ritornerà ad una campagna abbonamenti suddivisa tra le varie stagioni (lirica, prosa, balletto), che continuerà il lavoro del Teatro ragazzi e che la collaborazione con l’ex assessore Andrea Donzelli non è da intendersi esaurita: “Continueremo a portare avanti i progetti che lui stesso aveva iniziato. E ci darà una mano per questo”. Le opere liriche di questa stagione saranno appunto: Il Barbiere di Siviglia di Gioacchino Rossini in scena il 3 e 5 novembre, la Tosca di Giacomo Puccini in scena il 15 e 17 dicembre, la Traviata di Giuseppe Verdi in scena il 16 e 18 febbraio 2018 (coproduzione tra teatri e Umanesimo Latino spa, Fondazione teatro comunale di Ferrara e Teatro sociale di Rovigo) e infine Italiana in Algeri di Gioachino Rossini in scena il 23 e 25 marzo 2018 (coproduzione tra il Teatro Verdi di Pisa e il Teatro Sociale di Rovigo).

 

 

11 agosto 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

  • Sbarca al Sociale il tema "vaccini"

    TEATRO SOCIALE ROVIGO Il 29 settembre, su il sipario su “Il decreto”,  la pièce teatrale con il monologo David Grammiccioli. Non un dibattito scientifico, ma una indagine sui perché dell’introduzione dell'obbligo vaccinale

  • Sguotti frena sulla Fondazione, che ha i due nuovi componenti 

    FONDAZIONE CULTURA ROVIGO Il nuovo presidente è un commercialista, Gaetano Prisco. Componente del consiglio, invece, l’ex direttore artistico del teatro Sociale, Stefano Romani

  • Il direttore del Sociale: “Facciamo con quello che abbiamo”

    CULTURA ROVIGO Sulla situazione del teatro cittadino, dopo l’ex assessore Andrea Donzelli, interviene il manager artistico Claudio Sartorato: “Il mio compito è garantire una stagione con uno standard qualitativo il più elevato possibile" 

  • La drammatica situazione del teatro Sociale

    CULTURA ROVIGO Pochissimi dipendenti, senza assessore, dirigente appena cambiato. L’ex Andrea Donzelli: “Servono 270mila euro, altrimenti si perdono tutti i contributi"

  • Una giornata intera per conoscere le idee che funzionano 

    TEDX ROVIGO Questa volta, per la sua seconda edizione, l’evento culturale sarà ospitato al teatro Sociale, il 23 settembre. Attesi ospiti di grande caratura

  • "L’amore per la cultura non ha colore ed è un bene per tutti"

    CONSIGLIO COMUNALE ROVIGO Giorgia Businaro del Pd soddisfatta della decisione dell’amministrazione di inserire il teatro Sociale tra le destinazioni in cui i giovani potranno spendere il bonus cultura e nell'elenco di beni culturali pubblici per beneficia

  • Un bonus per scoprire la magia del palco

    CULTURA ROVIGO Il Teatro Sociale ha aderito al  Bonus cultura 18enni e si è iscritto all'apposita piattaforma web denominata 18app. Si tratta di 500 euro, destinati ai giovani, da spendere in cultura 

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe