LA FATTORIA ROVIGO Come anticipato da Rovigooggi.it l’ampliamento del centro commerciale prevederà nuovi negozi e servizi, altri 800 metri quadrati di area di vendita

Otto nuovi negozi nella zona nord. L’informazione va avanti

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

RovigoOggi.it non ha potuto partecipare alla conferenza stampa indetta da La Fattoria srl, sulla questione dell’ampliamento (LEGGI ARTICOLO). Roberta Boldrin, giornalista e collaboratrice della nostra testata, è stata lasciata fuori dalla porta, con l'unica consolazione di documentare con una foto la paradossale situazione. Probabilmente andare a fondo nei giorni scorsi alla questione non ci è valsa la simpatia della proprietà del centro commerciale che ha deciso di escluderci. Comportamento condannato con una nota ufficiale dalla Associazione polesana della stampa e del Sindacato dei giornalisti veneti. Nonostante questo, RovigoOggi.it continua a fare informazione e a raccontare la vicenda dell’ampliamento. Il centro commerciale, forte di un vecchio permesso per area di vendita della Regione, ha intenzione di realizzare un ampliamento da 800 mq di area commerciale, più qualche altro centinaio di metri quadrati di servizi, espandendo l’attuale ingresso nord – ovest nel parcheggio verso la tangenziale


 

Rovigo – Saranno circa 8 i nuovi negozi che sorgeranno nell’ampliamento del centro commerciale La Fattoria, da giorni al centro dell’attenzione dopo la richiesta di permesso di costruire presentata agli uffici comunali. E non solo, sorgeranno anche aree destinate ad ospitare servizi. Sebbene la richiesta di ampliamento presentata al Comune di Rovigo sia puramente tecnica ed urbanistica, oggi, come RovigoOggi.it aveva già anticipato, dalla proprietà del centro commerciale, La Fattoria srl, arriva la conferma ufficiale della volontà di realizzazione di nuovi spazi commerciali.

RovigoOggi.it, quindi, aveva scritto bene. Tanto che è stato messo dalla proprietà sulla lista dei “cattivi”: conferenza stampa aperta a tutti, tranne che alla testata che maggiormente era andata a fondo sulla questione. Un trattamento contro il quale ha preso fermamente posizione la Associazione polesana della stampa, con una nota che condanna un simile atteggiamento. “L’Associazione polesana della stampa e il Sindacato giornalisti Veneto contestano con forza la scelta odierna dei responsabili del centro commerciale La Fattoria di organizzare una conferenza stampa a invito, escludendo volutamente la testata locale online RovigoOggi.it. Si tratta di un precedente inammissibile rispetto al quale si esprime pieno dissenso, specie in un contesto in cui il tema trattato riveste forte interesse pubblico, quale appunto l'ampliamento della struttura di vendita. Le testate giornalistiche hanno pari dignità, siano esse cartacee, digitali o televisive: un principio sacrosanto che nessuno può permettersi di mettere in discussione e che garantisce pluralità e libertà di stampa a tutela del diritto dei cittadini a essere informati”.

 

Per l’appunto, il dovere della testata è fare informazione, un dovere verso i lettori che non cede di fronte ad una porta chiusa in faccia. Entriamo quindi lo stesso nel merito della questione ampliamento. La Fattoria sostiene di non dover chiedere nulla se non il semplice permesso di costruire, considerando che, ancora un paio di anni fa, per realizzare la palazzina adiacente dove avrebbe dovuto insediarsi Decathlon, aveva chiesto ed ottenuto 2.300 mq di permesso per area commerciale di vendita dalla Regione Veneto. Ne utilizzarono solamente 1.100 mq realizzando un solo piano di vendita (dovevano in origine essere due), che oggi ospita il negozio C&A in quanto, per le lungaggini dovute ad una serie di osservazioni poste dall'allora amministrazione comunale guidata da Bruno Piva, la Fattoria "perse" il cliente che decise di aprire a Ferrara e ridimensionò quindi il progetto a favore degli attuali utilizzatori dello spazio commerciale. Secondo la proprietà, dunque, il Comune non potrà fermare nessuno, essendoci per quell’area ancora 1.200mq già autorizzati all’epoca dell'ipotesi Decathlon, avanzati dal precedente ampliamento, autorizzato.

Probabilmente non li utilizzeranno tutti. La nuova area di vendita che sorgerà dalla parte dell’ingresso nord ovest (lato McDonald's per intenderci) che sarà inglobato all’interno dell’ampliamento, comprenderà circa 800 mq di area commerciale, per circa 8 negozi dunque, e lo spazio per alcuni servizi, come per esempio una farmacia comunale, o un dentista.

Il corpo centrale si estenderà dall’ingresso nord ovest verso il parcheggio, in direzione tangenziale. Per quanto riguarda i parcheggi La Fattoria sottolinea di essere già a norma e di non aver bisogno di realizzarne altri essendo già più che sufficienti rispetto all’area commerciale dopo gli ultimi lavori da poco completati sul retro della galleria commerciale.

8 settembre 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe