PREDONI DELLE ACQUE (ROVIGO) Tre giovani romeni di 24, 27 e 28 anni residenti nella zona di Canaro sono stati fermati a Jolanda di Savoja

I pescatori di frodo trasportavano un carico avariato

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017
Un controllo dei carabinieri della Compagnia di Copparo che ha denunciato a piede libero tre giovani romeni, tra i 24 e i 28 anni, residenti nella zona di Canaro, perché, secondo le contestazioni, stavano trasportando in auto quasi quattro quintali di pesce avariato, verosimilmente pescato di frodo

Canaro (Ro) - E' scattata la denuncia a piede libero per violazione della disciplina igienica della produzione e della vendita di sostanze alimentari e di bevande. Questa la contestazione formulata dai carabinieri della Compagnia di Copparo a carico di tre romeni di 24, 27 e 28 anni, fermati per un controllo a Jolanda Di Savoia, nel Ferrarese. Secondo le contestazioni, a bordo dell'auto avevano un carico di quasi quattro quintali di pesce, in cattivo stato di conservazione.

Alla luce di questa ricerca, i carabinieri hanno poi richiesto anche l'intervento del personale veterinario, per tutte le verifiche del caso sul prodotto. Al termine, hanno fatto scattare la denuncia a piede libero per i tre. Due di loro hanno già avuto problemi con la giustizia italiana.

 
21 settembre 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe