SALUTE ROVIGO Prelievi del sangue meno invasivi per i bambini insultino dipendenti afferenti del reparto diretto da Simone Rugolotto grazie alla Fondazione Kappa di Loreo

Consegnati 220 kit per l’emoglobina glicata al reparto di Pediatria

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Un aiuto all’ospedale, al reparto di Pediatria e ai bambini che non dovranno affrontare il prelievo al braccio ma una piccola puntura al dito. La Fondazione Kappa di Loreo ha deciso di donare ben 220 kit per la misurazione dell’emoglobina glicata ai 60 bambini insulino dipendenti  



Rovigo - Basteranno per un intero anno e forse anche di più e saranno un aiuto in più per i bambini affetti da diabete. La Fondazione Kappa di Loreo ha deciso di donare ben 220 kit per la misurazione dell’emoglobina glicata al reparto di Pediatria dell’ospedale di Rovigo.

“Questa donazione aiuta a mantenere alto il livello s servizio che eroga l’ospedale di Rovigo. - ha esordito Edgardo Contato, direttore sanitario dell’Ulss 5 polesana - Il diabete è una patologia importante ma se vengono fatte le dovute cure e con i dovuti apparecchi si riesce a dare un risultato interessante per la qualità di vita del bambino e della famiglia”. 

La Fondazione Kappa di Loreo è nata nel 2015 e come ha spiegato Barbara Bergamin da sempre è attenta e porta avanti progetti che riguardano la ricerca e le malattie del sangue nei territorio di Verona, Padova e Rovigo, e la consegna del kit ne è la conferma. 

Kit monouso che si aggiungono già al macchinario Dca, donato dai Lions e Unindustria, “che permette di misurare l’emoglobina glicemica ogni tre mesi attraverso una piccola puntura al dito evitando così il prelievo invece al braccio" spiega la dottoressa Stefania Innaurato, riducendo non solo la paura nel bambino ma anche i tempi per i genitori nel fare il prelievo e poi andare in ambulatorio. 

“Un gesto importantissimo per i 60 bambini insulino dipendenti che tutti i giorni devono vivere con questa patologia tra insulina e prelievi del sangue” conclude Paolo Scorza, dell’Agd (associazione giovani diabetici) di Rovigo a cui si è aggiunto infine Simone Rugolotto, direttore della Pediatria, che ha espresso un forte apprezzamento per la sinergia che si crea tra le associazioni per portare avanti questi progetti.

3 ottobre 2017




Correlati:

Fondazione Cariparo Culturalmente