PARTITO DEMOCRATICO ROVIGO Tesseramento in vista del congresso che porta a casa nuovi iscritti portando il totale a 2.700 in tutta la provincia. La soddisfazione del segretario Giuseppe Traniello Gradassi: “Un gran risultato”

550 tessere in più. “Stiamo riacquisendo forza”

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Ultimati nella giornata di sabato 7 ottobre i tesseramenti del Partito Democratico rodigino in vista del congresso, che conta ora 550 iscritti in più. I tesseramenti dovranno essere certificati dalla commissione poi il via alle candidature e al voto nei circoli e per il segretario provinciale. Boom di nuove tessere nei circoli di Rovigo Centro, Rosolina e Porto Viro. Giuseppe Traniello Gradassi: “Un risultato incredibile in un momento di disaffezione alla politica” 



Rovigo – Il Partito Democratico si conta e raggiunge ben 550 iscritti in più in provincia. Il tesseramento precongressuale è una sorpresa positiva per il partito che, come esprime un soddisfatto segretario provinciale Giuseppe Traniello Gradassi, “riacquista forza”. Nella giornata di sabato 7 ottobre, è stato ultimato il lavoro di tesseramento in tutto il Polesine, lavoro che ora dovrà essere certificato dalla commissione competente ma che si è svolto senza polemiche e scontri. “Sicuramente potrebbe esserci qualche ricorso – spiega Traniello – ma non saranno più di una 60ina di tessere quelle contestate. Sono contento del risultato soprattutto visto che il tesseramento si è svolto in un momento di così bassa fiducia nella politica. Per quanto riguarda i rinnovi non sono stati moltissimi, ma era solo un proforma rinnovare la tessera visto che anche i tesserati 2016 potranno prendere parte alle votazioni del congresso. Nel 2016 l’anagrafe del partito contava 2156 iscritti che ora quindi salgono a oltre 2700”.

Boom di nuovi tesseramenti in particolare nel circolo di Rovigo Centro, dove i nuovi tesserati raggiungono quota 143, nel circolo di Rosolina, dove i nuovi iscritti sono 49 e nel circolo di Porto Viro dove si arriva a quota 38. Niente male anche Occhiobello che sale di 29 unità, Sarzano e Lendinara in cui i nuovi iscritti sono 27 in entrambi i circoli e Lendinara che sale di 23 tesserati.

Ora per quanto riguarda il congresso le candidature potranno essere presentate tra il 4 e il 6 novembre, la conclusione delle fase congressuale dei circoli e l’elezione del segretario provinciale si svolgeranno tra il 10 e il 26 novembre – continua Traniello – Le componenti del partito stanno ragionando civilmente per le candidature e mi auspico che il congresso sia unitario. Riguardo alla mia candidatura io sono a disposizione del partito. È bene essere uniti ora che stiamo riguadagnando autorevolezza, ci aspettano sfide importati oltre alle politiche. Mi auspico per il territorio e i suoi cittadini il rapido cambiamento delle amministrazioni in carica, mi riferisco a Rovigo e Adria, città in cui anche la maggioranza sta comprendendo il mal governo in corso”.

7 ottobre 2017




Correlati:

Bancadria 730x90 Cna Rovigo