TEATRO DUOMO ROVIGO Rievocazione, sulla base degli atti ufficiali, il 28 ottobre alle 21. Il processo si svolse realmente tra novembre e dicembre del 1945, in Corte di Assise Straordinaria. “Star” del foro rodigino come attori

Tre avvocati in scena nel processo ai responsabili dell’eccidio di Villamarzana

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

A pochi giorni dalla commemorazione dell'eccidio di Villamarzana, che il 15 ottobre del 1944 vide 44 persone venire uccise per rappresaglia dai nazifascisti (LEGGI ARTICOLO), arriva, il prossimo 28 ottobre, la rievocazione del processo che si tenne a carico di coloro che furono individuati come gli autori del massacro



Rovigo - La Corte d’Assise Straordinaria di Rovigo, Sezione Speciale, processò i responsabili dell’eccidio di Villamarzana (15 ottobre 1944), aprendo il dibattimento il 15 novembre 1945. Il processo, svoltosi tra novembre e dicembre 1945, del 1945 é stato di grande impatto per la nostra terra.

Un pezzo di storia che verrà rievocato con una rappresentazione il prossimo 28 ottobre, sabato, alle 21 al Teatro Duomo di Rovigo. Il tutto impiegando gli atti storici del processo. Il presidente della Corte sarà impersonato dall'avvocato Gianfranco Munari, il pubblico ministero dall'avvocato Lorenzo Pavanello, l'avvocato difensore dall'avvocato Ezio Conchi.

L’intenzione é quella di rispettare il fatto storico in modo rigoroso. La voce narrante é affidata a Giuseppe Muroni, insegnante di storia, lingua e letteratura italiana. I protagonisti sono avvocati, non attori, con il contributo di Giuliano Scaranello, noto regista teatrale rodigino (Opera Enterteinment), che unitamente a Erasmo Bordin ha curato anche le musiche. L’entrata é libera.

20 ottobre 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe