SPORT ROVIGO Cerimonia delle Benemerenze del Coni sabato 18 novembre a Palazzo Roncale 

Saranno consegnati ben 35 premi 

Fondazione Cariparo Nuove Generazioni

Durante la mattinata saranno consegnate le Stelle di bronzo al merito sportivo e le Medaglie di bronzo al valore atletico in relazione all’anno 2016. 


Rovigo - L’eccellenza dello sport polesano torna in vetrina con la Cerimonia delle Benemerenze sportive del Coni Point Rovigo. Un appuntamento ormai tradizionale, che si rinnoverà sabato 18 novembre a partire dalle 10 al Palazzo Roncale in piazza Vittorio Emanuele II a Rovigo. Riflettori puntati soprattutto su chi ha raggiunto traguardi importanti nella propria disciplina, ma anche su figure che per anni hanno destinato impegno e tempo alla crescita dello sport polesano. Durante la mattinata saranno consegnate le Stelle di bronzo al merito sportivo e le Medaglie di bronzo al valore atletico in relazione all’anno 2016. A consegnarle ad atleti, tecnici e dirigenti le più alte cariche del Coni Veneto e provinciale. Non mancheranno all’appuntamento alcune tra le più importanti autorità locali e regionali. Al fianco del Coni Point Rovigo ci sarà naturalmente anche la Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, sempre presente in ogni attività di sostegno allo sport proposta dal comitato a cinque cerchi.

Ampia la finestra dedicata ai “Premi Coni Point di Rovigo”, i riconoscimenti che il Coni polesano ha istituito per dare risalto a chi nell’anno che sta per concludersi ha dato contributi importanti per far crescere il proprio sport. Come di consueto è stata chiesta la collaborazione di Federazioni sportive, Enti di promozione sportiva e Discipline sportive associate per individuare atleti, tecnici o dirigenti che, pur non avendo necessariamente vinto titoli o medaglie, siano ugualmente meritevoli di un premio per l’impegno profuso nel processo di crescita e promozione del proprio sport.

In totale saranno 35 i premi distribuiti nel corso della mattinata. Non mancherà un momento per ricordare alcuni grandi uomini dello sport locale scomparsi nel corso del 2017.

 

 

16 novembre 2017




Correlati:

  • Capitan Ruffolo assolto per non aver commesso il fatto

    RUGBY ROVIGO Edoardo Ruffolo è innocente. Era stato coinvolto nella vicenda giudiziaria che aveva visto sul banco degli imputati alcuni giocatori dopo la rissa del Malua del Lido di Spina (Ferrara)

  • Buio e marciapiedi impraticabili in centro storico. “Meglio andare in Fattoria”

    DEGRADO ROVIGO Asfalti dissestati, si spezza la ruota del passeggino. È la segnalazione di una famiglia rodigina: “Ci piace la nostra città, ma al centro commerciale almeno il pavimento è liscio”

  • Intere strade rimangono al buio

    IL CASO A ROVIGO Nella serata di lunedì 11 dicembre ripetute segnalazioni nella zona del Castello e in via Sacro Cuore

  • Performance in crescita

    ARRAMPICATA SPORTIVA ROVIGO Nelle ultime due gare del campionato giovanile Veneto (Junior Cup) gli atleti dell’Uni Sport si sono distinti per risultati conseguiti 

  • Emozioni forti al Palasport

    PUGILATO ROVIGO Doppio spettacolo per il 4° trofeo Carlo Castellacci di boxe. Oltre ai successi dei giovani atleti della Pugilistica Rodigina, esordio sul ring per Michele Brusaferro

  • La boxe ritorna al Palasport

    PUGILATO ROVIGO Palcoscenico delle grandi occasioni domenica 10 dicembre al Palazzetto di via Bramante per il 4° trofeo Carlo Castellacci 

  • Una bella esperienza di inclusione

    PODISMO ROVIGO In occasione dei campionati studenteschi disputati a Ceregnano il 15 novembre, in gara anche uno studente autistico accompagnato dal suo tutor

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe