SPETTACOLI ROVIGO Martedì 28 novembre alle ore 21 ci sarà Città Inferno, ispirato al film con Anna Magnani e Giulietta Masina, del gruppo n0 (Dance first. Think later). Per gli Under 25 biglietto a 3 euro

Gli abissi del male, in scena a teatro Studio

Bancadria 730x90 Cna Rovigo

Sei assassine, fattucchiere, adultere e ladre seriali condurranno una ragazza innocente, sbattuta dentro in cella per uno sbaglio, verso la vita disperata della galera: questo lo spettacolo Città Inferno, del gruppo n0 (Dance first. Think later) che andrà in scena martedì 28 novembre alle ore 21



Rovigo - Prosegue la stagione teatrale curata dal Teatro del Lemming presso il Teatro Studio di viale Oroboni: martedì 28 novembre alle ore 21, infatti, andrà in scena Città Inferno, del gruppo n0 (Dance first. Think later).

Lo spettacolo verrà presentato dopo un breve periodo di residenza che il gruppo effettuerà presso il teatro Studio di Rovigo. n0 (Dance first. Think later), infatti, è tra i vincitori del bando “Sette residenze per la ricerca teatrale”, che il Teatro del Lemming ha realizzato nell’ambito del progetto Culturalmente impresa promosso dalla Fondazione Cariparo. 

Città Inferno è uno spettacolo liberamente ispirato al film Nella città, l'inferno di Renato Castellani, con Anna Magnani e Giulietta Masina. Nello spettacolo, sei attrici, sei assassine, fattucchiere, adultere e ladre seriali provenienti da tutta Italia e realmente esistite nelle pagine di cronaca nera dagli anni '40 ad oggi sono costrette ad occupare un ristrettissimo spazio vitale, una cella di 2m x 2m. Quando una ragazza innocente verrà sbattuta dentro per uno sbaglio, le detenute, come delle voci interiori, la condurranno a poco a poco verso la vita disperata della galera, segnando così il suo destino, non potendo capire la possibilità stessa dell’innocenza. Eccetto per il fatto che sono donne, che hanno amato, e ameranno, che hanno un corpo o l’hanno avuto. 

In scena Rachele Canella, Melania Genna, Elena Gigliotti, Carolina Leporatti, Demi Licata, Daniela Vitale e la rodigina Elisabetta Mazzullo. Elisabetta Mazzullo, infatti, dopo un primo periodo di formazione a Rovigo, ha proseguito gli studi teatrali all’Accademia del Teatro Stabile di Genova, dove ha incontrato gli altri membri del gruppo.

Prosegue infine la politica dei prezzi condotta dal Lemming per favorire la presenza e partecipazione dei giovani alle attività del teatro: il biglietto d’ingresso per gli under25 sarà infatti di 3 euro, mentre per tutti gli altri è previsto un biglietto unico di 12 euro.

26 novembre 2017




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017