ELEZIONI POLITICHE 2018 ROVIGO Liberi e Uguali ha scelto i candidati per camera e senato, tutti ampiamente condivisi tranne uno: l’ex presidente della Provincia ed ex sindaco di Fratta, Tiziana Virgili

Prima lo scontro, poi i sorrisi. Otto candidati, una divide

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

 A comporre il puzzle definitivo delle liste per le elezioni politiche del 4 marzo sarà il regionale, ma nel frattempo l’assemblea provinciale di Liberi e Uguali ha scelto i suoi candidati per Camera e Senato. Da una rosa di 12 nomi (LEGGI ARTICOLO), la neoformazione che si candida a rappresentare la "vera" sinistra ne ha scelti otto, quattro uomini e quattro donne, ma con una sorpresa che non tutti i presenti hanno gradito: tra i volti dei candidati spunta infatti Tiziana Virgili, ex presidente della Provincia, evidentemente spostatasi dall'area di centrosinistra vicina al Pd per sposare la causa di Liberi e Uguali



Rovigo – La discussione durante l’assemblea provinciale di Liberi e Uguali è stata decisamente accesa nel momento in cui, tra i nomi dei candidati che il partito polesano doveva scegliere per le Politiche 2018 è comparso quello di Tiziana Virgili. L’assemblea era a porte chiuse, ma dall’esterno non era difficile cogliere l’agitazione: si sentivano chiaramente i toni accesi di una parte dell’assemblea che al nome dell’ex presidente della Provincia ed ex sindaco di Fratta Polesine, storico rappresentante del centrosinistra moderato e di chiara appartenenza cattolica ha fatto un salto sulla sedia. 

Durante la mattinata di sabato 13 gennaio, nella sede dell’Arci, si è riunita l’assemblea provinciale di Liberi e Uguali, la nuova formazione che mira a rappresentazione la "vera" sinistra e che nasce dalla fusione di Sinistra Italiana, Articolo 1 - Mdp e Possibile.

 L'assemblea, oltre a discutere dei temi di queste elezioni politiche 2018, aveva anche il compito di scegliere, tramite votazione, i candidati da presentare al regionale che andrà poi a comporre le liste per Camera e Senato. Quattro uomini e quattro donne, ma a spiccare tra tutti è l’inaspettato volto di Tiziana Virgili, la cui candidatura, i coordinatori di Liberi e Uguali, Mirko Bolzoni, Sandro Quadrelli e Nicola Montani motivano così: “La sua disponibilità è di servizio. Non si tratta di una candidatura di comodo e lei stessa ha spiegato che la sua volontà è solo quella di mettersi al servizio di questa nuova formazione politica. Inoltre lei rappresenta il mondo cattolico che altrimenti farebbe fatica ad identificarsi in Liberi e Uguali”.

 Nessuna discussione invece sugli altri candidati scelti, un mix di esperienza tra volontariato, impegno civile, politico e sociale composto anche da volti nuovi. Per la Camera saranno candidati Remo Agnoletto, 60 anni, esponente dell’associazionismo; Tania Azzalin, 43 anni, ex assessore ai Servizi sociali con la giunta Giaccon a Porto Viro, esperta di politiche sociali e sanitarie; Cristiano Pavarin, 49 anni, esponente del comitato articolo 32 per la sanità e il sociale, fortemente impegnato per la continuità assistenziale nelle case di riposo; Lucia Pollato, 38 anni, avvocato, impegnata nella battaglia per a trasparenza politica e attenta alle questioni di genere; Sara Quaglia, 34 anni, fortemente impegnata nella battaglia dei diritti civili e impegnata sui temi dell’immigrazione. 

Per il Senato, invece, l’assemblea polesana di Liberi e Uguali ha scelto, oltre a Tiziana Virgili, Giancarlo Lovisari, 65 anni, ingegnere tra i fondatori di Articolo 1, più volte impegnato in diversi ruoli istituzionali a Villadose e Rovigo; e Andrea Cirillo, 45 anni, avvocato, esperto di diritto del lavoro e dell’immigrazione, impegnato in numerose battaglie civili.

13 gennaio 2018




Correlati:

  • La storia politica protagonista della seconda lezione

    LIBERAMENTE INSIEME ROVIGO La scuola di formazione ai linguaggi della politica prosegue. Ospiti d’onore il professor Marco Almagisti, il vicesindaco Ezio Conchi e l’onorevole Diego Crivellari

  • Pubblicità elettorale, come fare

    ELEZIONI POLITICHE DEL 4 MARZO 2018 Avviso ai candidati ed alle forze politiche. Codice di autoregolamentazione per la pubblicità elettorale in RovigoOggi.it

  • Ecco gli autocandidati polesani  

    MOVIMENTO CINQUE STELLE ROVIGO Non sono ancora stati ufficializzati e gli ordini di scuderia impongono il silenzio, ma dalle indiscrezioni sarebbero cinque gli attivisti che si sarebbero fatti avanti per un posto in Parlamento  

  • La storia politica attraverso la storia del Polesine

    INIZIATIVE ROVIGO Al via la prima lezione della Scuola di formazione ai linguaggi della politica sul tema “Il Polesine 1950-2015” con Renzo Marangon, Giovanni Rossi e Giuliano Ramazzina

  • “Se volete cacciarmi, cacciatemi. Altrimenti lasciatemi lavorare” 

    COMUNE ROVIGO L’appello del vicesindaco Ezio Conchi, del quale ormai da mesi si parla di una possibile cacciata, ma che il sindaco non ha ancora deciso di sostituire. “Lasciatemi tranquillo, così non riesco a lavorare per la città” 

  • La sinistra ha scelto i suoi uomini

    ELEZIONI POLITICHE 2018 ROVIGO Sono 12 i volti del partito Liberi e uguali, che si sono messi a disposizione per le liste elettorali. Sono stati votati e approvati dalla prima assemblea regionale veneta 

  • "Le accuse di Simoni cadono nel vuoto"

    POLITICA ADRIA (ROVIGO) La presa di posizione di Impegno per il Bene Comune e SiamoAdria: "Sbagliato attaccare chi si sta adoperando per riportare ordine in città"

Bancadria 730x90 Cna Rovigo