IL CASO A BOSARO (ROVIGO) La segnalazione sui social di un residente sta destando indignazione in paese, qualcuno avrebbe avvelenato la ciotola sistemata per i gatti senza famiglia

Orrore in paese: "Veleno nella pappa dei randagi"

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

Qualcuno si sarebbe preso la briga di avvelenare la ciotola sistemata da un residente a Bosaro per i mici senza famiglia. Una segnalazione sui social che, pur risalendo ai giorni scorsi, ha destato indignazione in paese



Bosaro (Ro) - Difficile, al momento, dire se qualche gatto sia rimasto avvelenato, proprio perché quella ciotola, in paese, è stata sistemata per i randagi, i mici senza famiglia. A segnalare sui social, scatenando una vera e propria ondata di indignazione, quanto accaduto, è stato il bosarese che aveva avuto questa idea: predisporre, appunto, un "punto ristoro" per i felini randagi.

E' accaduto che, in una occasione, l'abbia trovata piena di cibo avvelenato. Un gesto del quale non solo lui, ma anche tante altre persone non riescono davvero a darsi una spiegazione.

16 gennaio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Beni Artistici Religiosi Fondazione Cariparo