TEATRO STUDIO ROVIGO Dal 2 febbraio al 12 maggio spettacoli per adulti, ragazzi e bambini ma anche laboratori, corsi e incontri con attori e poeti

Riparte la stagione del teatro di ricerca targata Lemming 

Elezioni Diego Crivellari 730x90 Alternanza
Pronta a partire la stagione teatrale del Teatro del Lemming che anche quest'anno non offre alla città solo spettacoli teatrali ma anche laboratori di ricerca, corsi di formazione per aspiranti attori, incontri con i poeti, e molto altro ancora. Si parte venedì 2 febbraio con lo spettacolo "Frame", una novella visiva senza trama e senza finale


Rovigo - "Il teatro è il luogo in cui scopriamo che l'estraneo, lo straniero, è sempre un nostro fratello", questo il pensiero che continuerà ad animare la stagione teatrale ideata e curata dal Teatro del Lemming presso il Teatro Studio di Rovigo. Una stagione che vuole avvicinare gli spettatori della città ai nuovi linguaggi della scena e che, attraverso un ricco calendario di spettacoli, workshop e incontri, permetterà ai cittadini di confrontarsi con differenti poetiche e ricerche artistiche del panorama italiano. La rassegna è stata realizzata grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, nell’ambito del Bando Culturalmente Impresa ed è patrocinata dal Comune di Rovigo.

Si inizia venerdì 2 febbraio con "Frame", uno spettacolo del Centro di Produzione leccese Cantieri Teatrali Koreja, coprodotto dalla compagnia romana Teatropersona. Frame si ispira all'universo pittorico di Edward Hopper: ogni sua opera è stata qui trattata come un piccolo frammento di racconto dal quale distillare figure, situazioni, parole. Una novella visiva, senza trama e senza finale una porta semiaperta per un istante su una casa sconosciuta e subito richiusa. Lo spettacolo ricrea in scena, anche solo per istanti, la capacità di Hopper di imprimere sulla tela l'esperienza interiore. Come dice Alessandro Serra, regista dello spettacolo e vincitore del premio Ubu 2017 come miglior spettacolo teatrale: "Tutto accade in un soffio. In un
soffio si rappresenta la verità interiore.”

Il secondo appuntamento sarà invece il 7 febbraio, con Amleto del Teatro del Lemming. Lo spettacolo, vincitore nel 2013 del Silver Snowflake come miglior spettacolo teatrale al Sarajevo Winter Festival, rappresenta la prima parte della Trilogia dell'acqua un ciclo di lavori dedicati all’opera Shakespeariana e formato da Amleto, Giulietta e Romeo. Lettere dal mondo liquido e W.S. Tempest.

Si proseguirà poi il 3 marzo con lo spettacolo vincitore del Bando Over 40, ideato dal gruppo padovano Carichi sospesi e sostenuto da Connessioni - rete veneta per la ricerca teatrale. La rete, ideata da Teatro del Lemming, Carichi Sospesi e Farmacia Zoo é, permette la circolazione tra Padova, Rovigo, Vicenza e Venezia delle proposte di teatro di sperimentazione più originali e inedite del panorama italiano ed europeo.

Sabato 17 marzo, invece, saranno ospiti in Teatro Studio i milanesi Qui e ora residenza teatrale con My place il corpo e la casa. Si tratta di uno spettacolo al confine tra teatro e danza, capace di riflettere profondamente, con audacia e con ironia sull’universo femminile e sull’immagine della donna. Lo spettacolo è firmato da Silvia Gribaudi, coreografa di punta della
nuova scena italiana.

Il 13 e 14 aprile alle ore 10 e il 15 aprile alle 21, il Teatro del Lemming presenterà Giulietta e Romeo. Lettere dal mondo liquido. Si tratta di una produzione rivolta al pubblico dei giovani e degli adolescenti. Lo spettacolo, infatti, nato come lavoro di ricerca con gli studenti delle scuole superiori, colloca il mito di Romeo e Giulietta all’interno della nostra società contemporanea, di quel mondo che il sociologo Zygmunt Bauman ha più volte definito mondo liquido. Chi sono quindi Giulietta e Romeo Oggi? C’è qualcosa o qualcuno per cui noi oggi saremmo disposti a sacrificare tutto? Che cosa saremmo disposti a fare per vivere il nostro amore? Le repliche in matinée, rivolte agli studenti delle scuole superiori e delle università, sono realizzate
in collaborazione con il Teatro Sociale di Rovigo e sono inserite nella programmazione di Teatro Ragazzi del Tetro Sociale.

La rassegna febbraio-maggio presenterà al suo interno anche uno spettacolo rivolto al pubblico dell’infanzia, L’Odissea dei bambini. Viaggio nel teatro per 20 bambini di tutte le età. Lo spettacolo, che verrà presentato domenica 6 maggio alle 17 e alle 18, permette ad un gruppo di bambini di indossare i panni di Odisseo e vivere in prima persona le avventure dell’eroe greco e gli incontri con i personaggi del poema omerico. Negli ultimi anni, lo spettacolo è stato presentato con successo alle scuole primarie e secondarie di primo grado della Provincia di Padova e Rovigo, grazie al contributo della Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo nell’ambito del bando Attivamente.

A chiudere la programmazione teatrale, il 12 maggio, sarà il gruppo padovano Carichi Sospesi con Otello Primo Studio. La compagnia sarà ospite in residenza dall’8 all’11 maggio e lavorerà sulla nota tragedia shakespeariana. A partire dall’Otello di Shakespeare, il gruppo ricercherà attorno a pulsioni primarie come la gelosia, il tradimento, l’invidia, cercando nell’eros il filo conduttore che lega i personaggi e i loro moti d’animo.

A fianco della programmazione teatrale, continua la collaborazione con l’associazione Il Ponte del Sale, attraverso la rassegna Brindisi con i poeti, grazie a cui i rodigini avranno la possibilità di confrontarsi con la poesia italiana contemporanea. Da febbraio ad aprile sarà ospite del Teatro Studio l’opera dei poeti Mauro Sambi (17 febbraio), Roberta Dapunt (7 aprile) e Boris Ryžij (2 dicembre). Gli appuntamenti di poesia si svolgeranno ad ingresso gratuito alle 18.30.

Proseguirà inoltre l’offerta laboratoriale rivolta alla città, con un’attenzione particolare rivolta al coinvolgimento dei giovani del territorio: da febbraio a maggio, tutti i lunedì dalle 19.30 alle 22, il Teatro del Lemming realizzerà un laboratorio sul metodo I cinque sensi dell'attore, rivolto a chiunque desideri avvicinarsi al linguaggio artistico e creativo della Compagnia. Il laboratorio avrà un costo di 50 euro mensili, ma sarà gratuito per i ragazzi tra i 17 e i 20 anni. Proseguirà, inoltre, il laboratorio critico guidato dal professore di Storia e Filosofia Mauro Sturaro e realizzato in collaborazione con il liceo scientifico Paleocapa.

Accanto alla proposta laboratoriale rivolta alla città, il Lemming darà avvio ad un nuovo corso di formazione professionale per attori provenienti da Italia ed Europa. Il corso ruoterà attorno a Le metamorfosi di Ovidio, nuovo progetto produttivo della Compagnia.
Gli spettacoli della rassegna hanno un biglietto di 12 euro. È previsto un biglietto ridotto per i giovani under25 al costo simbolico di 3 euro. Gli incontri dei Brindisi con i poeti saranno invece ad ingresso gratuito.

Per informazioni e prenotazioni, contattare il Teatro del Lemming all'indirizzo mail info@teatrodellemming.it o telefonicamente al numero 0425070643.
31 gennaio 2018




Correlati:

  • Ragione e follia di Amleto

    CULTURA ROVIGO Mercoledì 7 febbraio alle ore 21, presso il teatro Studio, il Lemming porta in scena lo spettacolo sul personaggio shakespeariano

  • Odisseo sei tu

    TEATRO STUDIO ROVIGO Da domenica 7 al 14 gennaio lo spettacolo L’Odissea dei bambini del Teatro del lemming sarà in scena tutte le mattine per le scuole della provincia di Padova e Rovigo 

  • L’amore tra due donne diverse sul palcoscenico 

    TEATRO STUDIO ROVIGO Venerdì 15 dicembre alle 21 c’è Inverno di Jon Fosse, per la regia di Vincenzo Manna con Anna Paola Velaccio e Flaminia Cuzzoli

  • Gli abissi del male, in scena a teatro Studio

    SPETTACOLI ROVIGO Martedì 28 novembre alle ore 21 ci sarà Città Inferno, ispirato al film con Anna Magnani e Giulietta Masina, del gruppo n0 (Dance first. Think later). Per gli Under 25 biglietto a 3 euro

  • Giorni di spettacoli con gli allievi attori

    CULTURA ROVIGO Da venerdì 7 a domenica 9 luglio al teatro Studio andrà in scena lo studio finale del corso di formazione 2017 dal titolo Metamorfosi 

  • Si brinda e declama con il poeta 

    CULTURA ROVIGO Sabato 8 aprile alle ore 18 presso il teatro Studio l’autore Paolo Valesio presenterà la sua ultima opera poetica dal titolo “Il servo rosso”

  • L’ambiguità umana e la ricerca dell’unicità in scena 

    CULTURA ROVIGO In prima nazionale, domenica 19 marzo, al Teatro studio, arriva lo spettacolo Mixed_me della regista Aurora Kellermann

Fondazione Cariparo come presentare i bandi fino al 28 febbraio 2018