ARIANO E CORBOLA (ROVIGO) Giorni speciali, quelli tra il 30 gennaio e il 2 marzo, per i ragazzi dell'istituto comprensivo Turolla. Divertimento, ma anche tante attività culturali

A scuola sì, ma di sci. E non solo

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

Una settimana bianca, con tanto spazio al divertimento sulla neve ma anche all'allargamento dei propri orizzonti culturali, con importanti iniziative preparate dai docenti



Ariano nel Polesine e Corbola (Ro) – Le scuole secondarie di primo grado del comprensivo Turolla hanno dimostrato ancora una volta di saper soddisfare in pieno le esigenze dei propri allievi, coniugando l’attività sportiva e lo svago con la crescita culturale dei ragazzi.

Una scolaresca di ventinove alunni di Ariano e Corbola ha partecipato alla settimana bianca organizzata dal 30 gennaio al 2 febbraio. Mete del viaggio il residence Volaia di Piani di Luzza e il prestigioso comprensorio sciistico di Sappada. Un sole splendente e paesaggi mozzafiato hanno accolto la scolaresca in quest’angolo delle Alpi Orientali tra Veneto e Friuli. 

I maestri di scii hanno consentito a tutti di affrontare con serenità e in sicurezza piste più o meno difficili. L’attività sciistica è stata intervallata dal pattinaggio sul ghiaccio e da momenti di relax nella piscina del residence. Il mese di febbraio è iniziato con intense nevicate sull’arco alpino, una situazione che non ha intimorito la scolaresca, pronta a scatenarsi con gli slittini e i gommoni di Nevelandia o con la più tradizionale battaglia a palle di neve.

I docenti hanno organizzato attività culturali anche durante le serate trascorse a Piani di Luzza, giochi orientati alla conoscenza reciproca e alla scoperta delle tradizioni dei Paesi da cui provengono alcune delle allieve straniere. Gli insegnanti Antonella Cassetta, Vilma Santin e Alberto Zonari hanno elogiato il comportamento dei ragazzi, capaci di affrontare l’esperienza fuori casa con serietà ed educazione. 

6 febbraio 2018




Correlati:

Bancadria 730x90 Cna Rovigo