LA STORIA ROVIGO Annalisa abbraccia tra le lacrime le sue sorelle, separate alla nascita, davanti alle telecamere di Chi l’ha visto. Aveva affidato ad un post su facebook la ricerca. Ora insieme vogliono rintracciare gli altri fratelli

Vivevano a soli 70 chilometri di distanza: l’abbraccio dopo 46 anni

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

Ultima di 6 fratelli tutti nati a Rovigo e poi dati in adozione separatamente: la tenacia di Annalisa l’ha portata a ritrovare le due sorelle che neppure sapeva di avere fino a poco tempo fa. Vivevano a soli 70 chilometri di distanza. L’abbraccio di fronte alle telecamere di Chi l’ha visto, nota trasmissione che ha messo in onda la storia di Annalisa mercoledì 7 febbraio, su Rai 3



Rovigo – Ha deciso di scoprire le proprie origini. Voleva trovare i genitori biologici, ed ha scoperto l’esistenza di 5 fratelli, 3 maschi e due femmine che ha deciso di rintracciare a tutti i costi per conoscerli. E le sorelle le ha trovate. È la storia di Annalisa, ultima di sei fratelli nati tutti a Rovigo, dei quali non conosceva neppure l’esistenza, data in adozione all’età di un anno e mezzo e cresciuta da una bellissima coppia di Cittadella. La sua storia è andata in onda mercoledì 7 febbraio su Rai 3 nel programma Chi l’ha visto.

La ricerca di Annalisa diventa pubblica quando decide di provare a contattare i fratelli affidandosi ad un post su facebook (LEGGI ARTICOLO), ma inizia ben prima quando la donna decide di scoprire le sue origini, conoscere i suoi genitori biologici, e riesce a risalire al suo fascicolo. E arriva la sorpresa. Non è figlia unica, ma ha altri 5 fratelli, tutti dati in adozione come lei. E decide di cercarli. Chiede aiuto anche alla trasmissione televisiva che si interessa al suo caso ma una prima ed emozionate risposta arriva grazie alle condivisioni del post su facebook: due delle sue sorelle, date in adozione insieme, Monica e Belinda, si riconoscono nell’appello di Annalisa e decidono di contattarla. L’incontro avviene di fronte alle telecamere di Chi l’ha visto. Le sorelle vivono a Jesolo, sono sempre state a soli 70 chilometri di distanza. L’incontro è semplice e pura emozione. Anche loro avevano iniziato la ricerca dei fratelli. Ma si erano poi fermate perché non se la sentivano di andare oltre. 

Ma ora, insieme, hanno deciso di cercare anche gli altri tre fratelli lanciando un appello in televisione. Per ricongiungere la famiglia, cercano Luca, nato nel 1968, Marco nato nel 1962 e Mauro nato nel 1965. Il cognome originario era Boschetto. Chissà che l’appello non arrivi anche alle loro orecchie per regalare ad Annalisa il sogno di poter conoscere tutti, ma proprio tutti, i suoi fratelli.

8 febbraio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Beni Artistici Religiosi Fondazione Cariparo