MALTEMPO ROVIGO Alcuni Comuni hanno scelto uno stop di due giorni, altri di una giornata sola. Qualcuno ha anche deciso di resistere, confidando nell'efficienza del servizio di pulizia delle strade

Neve e lezioni saltate: la mappa delle chiusure

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

Si va componendo la mappa della chiusura delle scuole in Polesine, causa maltempo. La grande maggioranza dei sindaci ha provveduto a emanare una ordinanza in questo senso, alla luce delle condizioni meteo, ma non mancano neppure coloro che hanno pensato di potere garantire tranquillamente il servizio ai propri cittadini


 

Rovigo - Chi ha chiuso per un giorno, chi per due e chi non si fa fermare da pochi centimetri di neve. Questi ultimi, però, sono assolutamente la minoranza, tra i sindaci del Polesine che sono stati chiamati nella mattinata di giovedì 1° marzo a decidere come gestire il maltempo che ha colpito il Polesine.

Di seguito, in ordine alfabetico, i Comuni e la situazione delle scuole. Adria: chiusura venerdì 2 e sabato 3 marzo. Ariano nel Polesine: chiusura venerdì 2. Arquà Polesine: chiusura venerdì 2.  Badia Polesine: chiusura venerdì 2. Bagnolo di Po: chiusura venerdì 2. Bergantino: chiusura venerdì 2. Bosaro: chiusura venerdì 2. Canaro: aperte. Castelguglielmo: aperte.  Castelmassa: chiusura venerdì 2. Castelnovo Bariano: chiusura venerdì 2 e sabato 3 marzo. Ceneselli: chiusura venerdì 2.  Ceregnano: chiusura venerdì 2. Costa di Rovigo: chiusura venerdì 2. Crespino: aperte. Fratta Polesine: aperte. Ficarolo: chiusura venerdì 2. Fiesso Umbertiano: aperte. Frassinelle Polesine: non ha scuole. Gaiba: chiusura venerdì 2. Gavello: chiusura venerdì 2. Giacciano con Baruchella: chiusura venerdì 2. Guarda Veneta: chiusura venerdì 2. Lendinara: chiusura venerdì 2 e sabato 3. Loreo: chiusura venerdì 2 e sabato 3 marzo.  Lusia: chiusura venerdì 2. Melara: chiusura venerdì 2 e sabato 3 marzo.  Occhiobello: aperte. Papozze: chiusura venerdì 2. Pettorazza Grimani: chiusura venerdì 2. Polesella: chiusura venerdì 2. Pontecchio Polesine: chiusura venerdì 2.  Porto Tolle: chiusura venerdì 2 e sabato 3 marzo.  Porto Viro: chiusura venerdì 2 e sabato 3 marzo. Rosolina: chiusura venerdì 2 e sabato 3 marzo.  Rovigo: chiusura venerdì 2 e sabato 3 marzo. Salara: chiusura venerdì 2.  San Bellino: chiusura venerdì 2. San Martino di Venezze: chiusura venerdì 2. Stienta: chiusura venerdì 2. Taglio di Po: chiusura venerdì 2 e sabato 3 marzo, ma aperto il nido sino alle 12.30. Trecenta: chiusura venerdì 2. Villadose: chiusura venerdì 2. Villamarzana: chiusura venerdì 2. Villanova del Ghebbo: aperte. Villanova Marchesana: non ha scuole.

Alcuni dei sindaci che hanno deciso di tenere aperte le proprie scuole hanno voluto precisare il motivo di questa decisione. "Le fabbriche sono regolarmente aperte e quindi non c'è motivo, a mio avviso, per il quale per le scuole debba essere diverso", ha spiegato Gilberto Desiati, sindaco di Villanova del Ghebbo. "Penso che le scuole siano un servizio e sia compito delle amministrazioni garantirlo - dice invece il sindaco Giuseppe Tasso - Anche perché chiudere le scuole può provocare problemi ai genitori che, invece, devono lavorare regolarmente".

Ovviamente, per quelle scuole che già da tempo avevano predisposto la chiusura per sabato 3 in quanto sedi di seggio elettorale, non ci saranno mutamenti di questa decisione. 

1 marzo 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Deltablues 2018