AMBIENTE ROVIGO Firmato l’accordo tra i Comuni di Adria, Ceregnano, Gavello, Papozze, Pettorazza Grimani, San Martino di Venezze e Villadose per il controllo dei terreni interessati dagli spandimenti di fanghi. Il protocollo operativo èpredisposto da Arpa

I terreni dove sono stati sparsi i fanghi Coimpo sotto monitoraggio 

Festival biblico 2018

Con l’accordo di sette comuni interessati dagli spandimenti di fanghi dalla Coimpo o Agribiofert si procederà con il monitoraggio dei fondi che poi saranno analizzati da Arpav


Rovigo - Approvato con decreto del presidente della Provincia, l’accordo tra i Comuni di Adria, Ceregnano, Gavello, Papozze, Pettorazza Grimani, San Martino di Venezze e Villadose, darà il via al monitoraggio dei terreni dove sono stati effettuati gli spandimenti da parte di Coimpo o Agribiofert per il correttivo.

Nei Comuni interessati si procederà con il monitoraggio dei fondi dove sono stati distribuiti i fanghi secondo un protocollo operativo predisposto da Arpav di Rovigo e Servizio osservatorio suolo e bonifiche di concerto con la Provincia ed è stato calibrato in ragione delle diverse esigenze di ogni singola amministrazione.

La necessità di verificare lo stato dei terreni è sorta a seguito dell’indagine dei Carabinieri della Forestale di Rovigo conclusasi nei mesi scorsi e ha come scopo quello di riuscire a dare risposta alla cittadinanza ovviamente preoccupata per le notizie diffuse nei mesi scorsi (LEGGI ARTICOLO).

La soluzione individuata dalle amministrazioni, se da un lato ha lo scopo di mappare lo stato di fatto dei terreni riceventi i fanghi, dall’altro garantisce ai cittadini che sia fatta chiarezza a tutela della loro salute e dell’ambiente in cui vivono.

Il presidente Marco Trombini ha dichiarato: “Siamo molto soddisfatti di aver raggiunto l’accordo con i Comuni - abbiamo condiviso un problema, lavorato sulle possibili soluzioni e trovato l’accordo. Quando c’è volontà e disponibilità da parte di tutti gli interlocutori, lo scopo si raggiunge. Così è stato in questo caso, abbiamo ora un protocollo uniforme e un procedimento comune da portare avanti per dare a tutti le risposte di cui hanno bisogno. Ringrazio tutti i Comuni coinvolti per la collaborazione dimostrata ed Arpav per il supporto tecnico”.

 

 

11 aprile 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Animazione estiva Baseball Camp 2018