ROVIGO HALF MARATHON Cittadini divisi sui disagi alla circolazione generata dalla manifestazione e dal conseguente blocco del traffico

La città era blindata, non tutti gradiscono 

Cooking Chef Academy 730x90

Prosegue il dibattito tra cittadini che criticano l’organizzazione della manifestazione podistica più importante della città  “Sono 4 anni di fila che i cittadini residenti in centro vengono sequestrati per 3-4 ore nelle loro case privandoli delle loro uscite domenicali con auto o scooter”.  

leggi l’articolo sulla Rovigo Half Marathon 


 

Rovigo - La possibilità di esprimere la propria opinione è sacrosanta, un nostro lettore aveva evidenziato nella giornata della Rovigo Half Marathon l’inciviltà di alcuni automobilisti che, nonostante il blocco del traffico, transitavano vicino ai podisti (LEGGI ARTICOLO).

Ovviamente non tutti hanno la stessa visione delle cose. “Secondo me va bene organizzare manifestazioni sportive - commenta un nostro affezionato lettore - non in quanto rianimano la nostra cara città, per me potrebbero farne una ogni fine settimana, o giorni festivi, ma fatte con organizzazione e piani di percorso studiate a tavolino, non come quella fatta il 15 aprile. Il cittadino che dice che gli automobilisti si devono vergognare è sbagliato in quanto, parliamoci sinceramente, la città era blindata. Hanno creato il percorso podistico fatto a dovere, ma creare percorsi per gli automobilisti no”. 

Un disagio avvertito da molti, paradossalmente la domenica mattina il traffico a Rovigo non è paragonabile ad altre città, ma il 15 aprile sembrava il contrario.

“Ho notato che anche le forze dell'ordine erano bloccate e non potevano vigilare le vie cittadine. Ho saputo che a San Pio X, un cittadino aveva chiesto l'intervento del 118 e l'ambulanza ha trovato tante difficoltà per raggiungere il richiedente. Siamo un pò obiettivi, quelle poche manifestazioni organizzate, vengono fatte alla carlona, e con questa maratona sono 4 anni di fila che i cittadini residenti in centro vengono sequestrati per 3-4 ore nelle loro case privandoli delle loro uscite domenicali con auto o scooter”.  

 

 

 

17 aprile 2018
rovigooggi.it informazione che non ti pesa 468x60




Correlati:

Beni Artistici Religiosi Fondazione Cariparo