POLIZIA LOCALE ROVIGO Il consiglio comunale rimanda alla VI commissione il compito di risolvere i problemi

Nessuna buona nuova per i vigili urbani

Baccaglini VW Service

L'ordine del giorno del consiglio comunale sulla situazione del servizio di Polizia locale a Rovigo si risolve rimandando alla VI commissione consiliare il compito di raccogliere le proposte avanzate per la soluzione dei problemi


Rovigo - I problemi della Polizia municipale di Rovigo vengono discussi in consiglio comunale e la soluzione, avanzata dall’assessore Nadia Romeo, accolta dall’aula in modo unanime è quella di investire la VI commissione consiliare, presieduta dal consigliere Gabriella Rossi, del compito di raccogliere tutte le proposte avanzate dal consiglio ed elaborare le soluzioni.
Dalla sede del comando provinciale, attualmente allestita nei locali della ex Gabar a San Bortolo, al problema delle risorse destinate al vestiario dei vigili (5 mila euro nell’ultimo previsionale), passando per la previdenza integrativa, le sigle sindacali presenti in sala consiliare hanno ascoltato in modo composto la discussione.
Diverse le ipotesi al vaglio dell’amministrazione per i nuovi uffici del comando, visto lo stato di fatiscenza in cui versano gli attuali: l’ex casa dei gatti restaurata di recente è una delle possibilità, così come i locali del parcheggio Multipiano. “Stiamo valutando - spiega il presidente del consiglio comunale Angelo Montagnolo - senza escludere alcuna alternativa”.
Al problema delle esigue risorse destinate alle divise nel previsionale 2010, ha risposto il sindaco Fausto Merchiori, il quale ha spiegato di affidarsi al bilancio di assestamento,  a cui saranno apportate alcune variazioni. Nel frattempo si attende l’arrivo del nuovo comandante, previsto per il 3 maggio, “al quale illustrerò in modo dettagliato la situazione dei vigili” ha concluso Merchiori.

Elisa Barion
27 aprile 2010
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento