CULTURA ROVIGO Presentazione della rassegna “Il marchio del sapere”. Rappresentazione di misteri e leggende del territorio

Miti e leggende della nostra terra

Baccaglini VW locator

Una settimana di iniziative volte al recupero delle tradizioni locali. A questo scopo la Pro Loco di Rovigo e l'assessorato comunale all’Immagine e Turismo hanno organizzato la rassegna Il marchio del sapere” da sabato 13 a sabato 20 novembre. La manifestazione fa parte del progetto regionale “Miti e leggende”

Rovigo - I misteri e le storie che circondano i nostri territori hanno sempre affascinato e suscitato grande curiosità. Per cercare di svelare qualcuno di questi segreti, portando alla luce anche fatti del passato sconosciuti ai più, la Pro Loco Città di Rovigo in collaborazione con l’assessorato all’Immagine e Turismo del Comune di Rovigo, ha organizzato “Il marchio del sapere”. L’iniziativa che prevede una settimana di appuntamenti, rientra nel progetto regionale “Miti e leggende”, volto al recupero delle tradizioni del territorio.
“Questa iniziativa – ha detto l’assessore Nadia Romeo -, si colloca in un progetto di più ampio respiro, di conoscenza dei luoghi in cui viviamo. Accanto al patrimonio artistico e culturale di una città e di un territorio, vi sono anche tanti altri aspetti che li rendono unici e che aggiungono un tocco di emotività ai visitatori, da qualsiasi parte essi provengano. Con il “turismo dell’emozione”, oltre a quello che verrà ulteriormente sviluppato sui prodotti tipici locali vogliamo quindi, completare il quadro dell’offerta turistica”.
Si tratta, come ha aggiunto Flavia Manfrin presidente della Pro Loco Città di Rovigo, di un pacchetto culturale. “La specificità è data proprio dal fatto che l’iniziativa è trattata sotto forma di argomento culturale. Il primo appuntamento è sabato 13 novembre con la rappresentazione teatrale “Processo di una donna chiamata strega”, realizzata sulla base di un testo riadattato tratto dal libro “Eresia, magia, società nel Polesine tra ‘500 e ‘600”, a cura della Minelliana. Dopo questa rappresentazione verrà riproposta in forma più contenuta la rappresentazione “Il fantasma del castello”, organizzata sabato scorso a Frassinelle, dalle Pro loco di Arquà e di Frassinelle. Sottolineo il grande lavoro dei nostri volontari, in particolare di Davide Canazza e la presenza di attori e ballerini di Rovigo. Un modo anche per valorizzare i nostri giovani talenti. A seguire conferenze, film e degustazioni sempre in tema”.

Leggi il programma completo della manifestazione
13 novembre 2010
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

DOMINA fuori tutto

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento