PREMIO FIOF ORVIETO Ludovico Guglielmo, fotografo 35enne di Rovigo, è il vincitore assoluto del Wedding movie awards

Il videografo italiano di matrimoni è un rodigino

Gavello convegno

E’ di Rovigo il vincitore assoluto del primo premio degli awards della fotografia di Orvieto per la sezione di videografia di matrimonio. Dopo il diploma al Nid di Perugia l’inizio della professione. Ludovico Guglielmo collabora col Ctp di Rovigo gestendo un corso di fotografia per l’integrazione di persone disabili attraverso il mezzo della fotografia



Rovigo - Il wedding videographer dell'anno 2014 è il rodigino Ludovico Guglielmo. Sabato 29 marzo alla convention annuale di Fiof, Fondazione italiana Orvieto fotografia, a Orvieto il 35enne fotografo diplomato al Nuovo istituto del design (Nid) di Perugia ha ritirato il primo premio vincitore assoluto per il contest sulla videografia di matrimonio in Italia. Il contest della Fiof ha attirato nel suo complesso più di 1000 partecipanti.

“Io, a fotografare matrimoni, mi diverto. - spiega Guglielmo - Preferisco lavorare all'aperto in mezzo a persone felici che festeggiano in location meravigliose, piuttosto che in studio”. Attualmente il giovane professionista rodigino è membro del Wedding Photography Select, organizzazione inglese internazionale a cui si accede per merito e che accoglie i migliori fotografi di matrimonio nel mondo, “mi hanno scelto coppie italiane, - spiega - ma anche quelle che dall'estero scelgono Venezia, da Londra e da Parigi, non solo per sposarsi ma anche per la proposta di matrimonio, ultima quella di una coppia di Dubai”. 

Non solo matrimoni e premi, Guglielmo vede la fotografia anche come un mezzo che può aiutare gli altri. Col Centro territoriale permanente ha collaborato gestendo un corso di fotografia per 5 anni per l’integrazione di persone disabili attraverso il mezzo della fotografia. “La fotografia è diventata un mezzo per scoprire il mondo con occhi diversi”. Il progetto ha regalato grandi soddisfazioni infatti le fotografie sono state esposte e il gruppo ha partecipato con entusiasmo al Social Photo Fest, festival internazionale di fotografia sociale di Perugia.

Guglielmo ha partecipato alla produzione di un video arte “Il mio grido” nell’ambito di un progetto per i detenuti del carcere di Rovigo, promosso dalla Fabula Saltica. Il video ha ricevuto una menzione d'onore al premio Luana Raia  ed è stato selezionato ed esposto nei festival dedicati alla video arte di Berlino, Cuzco, Bruxelles, Colonia, Vilnius, Cagliari, Napoli, Grosseto.

 

 

 

1 aprile 2014
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • I migliori scatti di cinque fotografi locali

    CULTURA FRATTA POLESINE (ROVIGO) Sabato 23 giugno alle ore 18.30 sarà inaugurata la mostra fotografica “Gli occhi artistici di Fratta Polesine”

  • Luoghi abbandonati che la natura riconquista 

    CULTURA BOSARO (ROVIGO) Sabato 16 giugno all’interno del municipio si terrà l’inaugurazione della mostra fotografica dal titolo "Ucronia" dedicata alle foto delle strutture costruite dall’uomo e divorate dal tempo. Otto fotografi polesani espongono 

  • La famiglia imprenditrice veneta in mostra

    FOTOGRAFIA ROVIGO Visibile fino al 30 giugno l’esposizione che ritrae l’impegno sul lavoro all’interno del progetto di Fiaf La famiglia in italia

  • Tutti i colori e la passione della rievocazione storica

    EVENTI BADIA POLESINE (ROVIGO) Il 23 maggio alle ore 18.30 si terrà l'inagurazione della mostra fotografica “4 scatti nel medioevo italiano”

  • Ritratti jazz d’autore 

    FOTOGRAFIA ADRIA (ROVIGO) Sabato 12 maggio 2018 alle ore 18 in sala Cordella, si apre la mostra delle opere di Nicola Malaguti

  • Fotografia protagonista nel mese di maggio 

    CULTURA ROVIGO Sabato si è inaugurata la rassegna “Mostra storica arte fotografica”, l’esposizione del fotografo polesano Francesco Pulga e la “Mostra collettiva” degli artisti del circolo

  • La sfida tra i ghiacci del fotografo Nico Zaramella

    CULTURA ROVIGO Il capoluogo celebra la Giornata mondiale del pianeta in compagnia di un naturalista specializzato in Artico ed Antartide, luoghi fragilissimi e suscettibili al pericolo del riscaldamento globale

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento