MOTORI ROVIGO E’ realtà il 3° Rally Città di Adria dopo un anno di stop: la sinergia tra il sindaco Barbuiani e il Rally Club Team di De Tomasi per una rivoluzionaria edizione del rally polesano 

Un clamoroso ritorno

Tra ville e giardini 2018

Adria International Raceway fulcro del rally e della regolarità sport “Città del Pane”che inaugurano  i calendari 2017 delle specialità. La figura di Arnaldo Cavallari (LEGGI ARTICOLO) ricordata col Memorial assegnato al primo pilota adriese. Lunedì 23 gennaio 2017 il via alle iscrizioni che si chiuderanno alle 12 di venerdì 17 febbraio


Adria (Ro) – L’anno sabbatico è finito e ad Adria si ritorna a parlare di rally: è stata infatti confermata l’iscrizione a calendario del rally storico che nel 2014 e 2015 riportò i motori nel Polesine dopo una lunga pausa; il 3° Rally Storico Città di Adria – Memorial Arnaldo Cavallari e la regolarità sport Città del Pane sono realtà e saranno i primi appuntamenti del 2017 per entrambe le specialità.

Fortemente voluto dall’amministrazione comunale guidata da Massimo Barbuiani, il rally storico torna a calendario per riprendere il cammino iniziato nel 2014; per farlo si affida ad una gestione tutta nuova: la guida della macchina organizzativa è stata affidata al Rally Club Team di Renzo De Tomasi già noto per l’organizzazione del Rally Campagnolo e della Salita del Costo, il quale ha  accettato di buon grado l’incarico e da tempo ha iniziato a lavorare per la manifestazione che si svolgerà nelle giornate di venerdì 24 e sabato 25 febbraio 2017.

Numerose le novità che verranno svelate di volta in volta, ad iniziare dal quartier generale ospitato presso il prestigioso Autodromo Adria International Raceway: il moderno complesso di Cavanella Po metterà a disposizione gli spazi per le operazioni di verifica, parco partenza, riordino notturno e parco chiuso finale oltre ad ospitare la direzione gara e la sala stampa; dulcis in fundo, l’asfalto della pista sarà teatro di una prova speciale spettacolo da corrersi due volte, una delle quali alla luce dei riflettori. Rivoluzionato in gran parte anche il percorso che, oltre a confermare dei tratti storici del rally polesano va a rispolverare delle prove speciali molto apprezzate in passato portando il chilometraggio a superare quota 100 chilometri distribuiti in dodici tratti cronometrati in totale.

Lunedì 23 gennaio 2017 il via alle iscrizioni che si chiuderanno alle 12 di venerdì 17 febbraio; nella mattinata di sabato 18 la consegna del road-book e l’inizio delle ricognizioni autorizzate delle quattro diverse prove; la quinta, quella in autodromo, si potrà provare nella giornata di venerdì 24 febbraio durante l’orario delle verifiche. La partenza della prima vettura è prevista alle 17 dello stesso giorno: dopo il transito sul palco di Piazza Garibaldi, gli equipaggi affonderanno nella prima giornata di gara tre prove speciali alla luce dei fari supplementari terminate le quali faranno ritorno all’Autodromo per il riordino notturno. Alle 9 di sabato riprenderanno le ostilità con la disputa dei restanti nove tratti con l’arrivo previsto per le 17,45 in Piazza Garibaldi dove si svolgeranno anche le premiazioni direttamente sul palco.

Oltre ad inaugurare la stagione rallystica in Italia, il rally storico darà il via anche all’edizione 2017 del Campionato Triveneto ed è significativo il tributo dedicato alla memoria di Arnaldo Cavallari al quale è dedicato l’omonimo Memorial che andrà a premiare il primo conduttore adriese classificato; l’indimenticato pluricampione polesano che ci ha lasciato la scorsa primavera fu infatti l’ideatore nel 1984 di quel Rally del Pane, diventato poi Città di Adria, che per molti anni a seguire scrisse appassionanti pagine di sport ancora ben impresse nella memoria degli appassionati.

Aggiornamenti e documenti di gara al sito web www.rallyclubisola.it e alla pagina Facebook 3Rally Città di Adria.

 

23 dicembre 2016
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • Trofeo Luigi Fagioli, Mancin è pronto

    MOTORI ROVIGO Il pilota di Rivà, Michele Mancin, riparte dal secondo posto nel campionato Italiano velocità montagna, classe A 1600, per tentare l'assalto alla leadership dall'appuntamento di Gubbio

  • Non si poteva fare di meglio 

    MOTORI ROVIGO Il pilota adriese, Matteo Luise, protagonista di un weekend denso di problemi tecnici, chiude al terzo posto di classe, grazie alla determinazione di chi non si vuole arrendere mai

  • Il Motoclub Santa Fe non dimentica 

    MOTORI ROVIGO Domenica 19 agosto ritorna il memorial Zighe per ricordare l’amico Dario al Crossodromo Moto e Buse Sant'Apollinare

  • Scettri secondo, alle note Barison

    MOTORI ROVIGO Il pilota di Este Valerio Scettri, affiancato dal polesano Barison, regala ad Irontech Motorsport, per il primo compleanno, un risultato reso ancor più prestigioso dal caldo soffocante

  • Crosara beffato

    MOTORI ROVIGO Il pilota di Cavarzere, che per l'occasione era navigato dal polesano Luca Roccato, vede sfumare un meritato terzo posto, sulla penultima speciale, per noie tecniche

  • Un trofeo Scarfiotti di studio per Mancin

    MOTORI ROVIGO Il pilota di Rivà, Michele Mancin, lontano dal ritmo dei migliori, chiude sul terzo gradino del podio ed incamera ottimi dati sulle nuove coperture Yokohama

  • L’adriese ci riprova 

    MOTORI ADRIA (ROVIGO) Il polesano Matteo Luise, dopo un lungo periodo di sosta, è di nuovo sugli sterrati finlandesi per riprendere, al volante della Fiat Ritmo, il discorso interrotto nella passata stagione

TedxRovigo