FORMAZIONE ROVIGO Concluso il corso organizzato da Liberamente insieme sui linguaggi della politica con la cerimonia di consegna degli attestati di partecipazione e della borsa di studio che ha ricevuto Chiara Paganin

Tra i misteri della politica si destreggia perfettamente

Tra ville e giardini 2018

Dopo un corso durato otto settimane che ha toccato le diverse sfaccettature del linguaggio politico e l’elaborazione di elaborato scritto, nella serata di venerdì 7 aprile sono stati consegnati gli attestati di partecipazione e la borsa di studio da 1000 euro ai giovani che hanno deciso di intraprendere il corso sui linguaggi della politica. Il premio è andato a Chiara Paganin, 30 anni, consigliere comunale di minoranza a Rosolina



Rovigo - Liberamente Insieme ha premiato il suo miglior studente. Venerdì 7 aprile, infatti, all’Hotel Regina Margherita si è chiuso ufficialmente il Corso di formazione sui linguaggi della politica con la cerimonia di consegna degli attestati di partecipazione e la consegna della borsa di studio. Chiara Paganin, 30 anni, consigliere comunale di minoranza a Rosolina, è stata la vincitrice della borsa di studio del valore di mille euro. 

Tutti i corsisti, infatti, al temine delle lezioni hanno prodotto un elaborato scritto in cui hanno approfondito uno degli argomenti trattati durante le lezioni. Gli elaborati sono stati valutati da una commissione composta dal presidente di Liberamente Insieme Antonio Schiro e da due dei relatori del corso, Renzo Marangon e Aldo D’Achille. “Abbiamo deciso che a valutare gli elaborati fossero tre relatori - ha spiegato Schiro - perché si potesse tenere conto anche del percorso fatto, della conoscenza acquisita e dell’impegno profuso. Non è stato un compito semplice, perché tutti i lavori erano pregevoli, ma quello di Chiara è risultato il migliore”. 

Il corso è durato otto settimane, ogni sabato mattina per un totale di 24 ore. Le lezioni si sono tenute nella sala Celio della Provincia di Rovigo che ha concesso il patrocinio all’iniziativa. Il percorso ha toccato le diverse sfaccettature del linguaggio politico, dalla comunicazione alla tecnica e ha visto la partecipazione di relatori di rilievo tra i quali il sindaco di Verona Flavio Tosi, l’onorevole Diego Crivellari e l’onorevole Renzo Lusetti. Proprio Crivellari e il vicepresidente di Anci Veneto Giovani, Roberto Bazzarello, relatori del corso, hanno voluto partecipare alla cerimonia a testimonianza del loro supporto all’iniziativa. Presente anche la senatrice Emanuela Munerato che ha fatto una gradita sorpresa all’associazione e ai corsisti. 

“E’ stata un’esperienza di cui siamo estremamente soddisfatti - ha detto Schiro - Ringraziamo i nostri ragazzi, i relatori, le istituzioni che hanno risposto, a dimostrazione che quando si fanno iniziative di pregio, la classe dirigente risponde. Stiamo già lavorando per una seconda edizione del Corso in cui speriamo di poter coinvolgere i ragazzi come “tutor” dei futuri corsisti”. 

A ricevere l’attestato di partecipazione con profitto, oltre alla vincitrice della borsa Chiara Paganin, sono stati: Nicolò Crivellari, Valentina Ballani, Maria Cordisco, Federica Ferracin, Dorothy Berti, Stefano Tazzari e Alessandra Picelli

8 aprile 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • Cercasi 300 supplenti disperatamente

    SCUOLA PROVINCIA DI ROVIGO L'ufficio scolastico provinciale dovrà reperire 291 insegnanti per coprire i buchi di organico, soprattutto per il settore dell'insegnamento di sostegno

  • Chiedono interventi concreti

    BARICETTA (ROVIGO) Sulla questione della scuola che accoglie anche bambini di Valliera, Ca’ Emo, Fasana e dei comuni vicini, infuria ancora la polemica dopo la cancellazione della prima classe

  • Orari e costi per fare i compiti dopo le lezioni

    SERVIZI COMUNE STIENTA (ROVIGO) Attivato per il prossimo anno scolastico servizio di doposcuola per i bam­bini della pr­imaria che sarà gestito dalla cooperativa Lilliput 2

  • Alleanza per "tirare a campare"

    POLITICA ROVIGO Nomine sospette quelle degli esponenti del Partito democratico da parte del sindaco leghista Massimo Bergamin, una tattica per spaccare il partito per alcuni lettori

  • Una questione di numeri: con 3 iscritti in prima non si va da nessuna parte

    SCUOLA BARICETTA (ROVIGO) Il grido di allarme di Don Paolo Marcello ha sollevato un polverone, la risposta di Fabiano Paio dell’Istituto Comprensivo "Adria due"

  • Gemellaggio che arricchisce

    INIZIATIVE CEREGNANO (ROVIGO) Scambio giovanile in Polesine tra i ragazzi di Ceregnano e Torres Vedras 

  • Il grido di allarme 

    BARICETTA (ROVIGO) La scuola rischia di chiudere e Don Paolo Marcello attacca il Dirigente scolastico, l’Amministrazione e i politici tutti 

TedxRovigo