RAI Sulla mancata messa in onda della televisione di Stato per la finale scudetto di rugby tra Calvisano e Rovigo Bartolomeo Amidei è pronto a presentare una interrogazione

Il Senatore e la finale in Tv 

Bartolomeo Amidei e sullo sfondo Torres in meta al San Michele di Calvisano
Tra ville e giardini 2018

Auspica sia l'ultimo incidente di percorso della Rai per la finale scudetto di rugby tra Calvisano e Rovigo il senatore polesano Bartolomeo Amidei che, nonostante sia al corrente come quest’anno non avesse i diritti per il campionato, ritiene che fosse giusto avere la copertura dell'evento. La partita sarà trasmessa su therugbychannel.it sabato 27 maggio alle ore 18

Leggi l’articolo sulla prevendita al Battaglini
Leggi l'articolo e l'invito del sindaco di Calvisano
Leggi l'articolo sulla presentazione della finale
Leggi l'articolo sui biglietti per la finale
Leggi l'articolo sull'Mvp della stagione
Leggi l'articolo su Stefan Basson al Plebiscito
Leggi la cronaca di Petrarca Padova - FemiCz - Rovigo 


 

Rovigo - "Quello della Rai? Un avanti grande come una casa...".  "Placcaggio" duro ma comunque nei limiti della sportività, quello del senatore Bartolomeo Amidei: il parlamentare di Forza Italia interviene sulla finale scudetto che si disputa sabato 27 maggio alle 18 a Calvisano che non sarà trasmessa dalla Rai. 

"Trovo spiazzante - rileva - e la cosa mi lascia basito, scoprire che la televisione di Stato non abbia previsto di trasmettere la partita. D'accordo, quest'anno non aveva i diritti per il campionato ma ritengo che uno sforzo ulteriore, per garantire la copertura dell'evento, andava fatto visto che si tratta pur sempre di una finale nazionale". 

Amidei, associandosi al disappunto di quanti non si rassegnano al fatto di dover pagare il canone per poi non avere un servizio completo e all'altezza, e sottolineando come l'azienda abbia diversi canali, due dei quali dedicati in esclusiva allo sport, fattore che rende la scelta difficile da sostenere, annuncia "provvedimenti urgenti".

"Sono pronto a presentare un'interrogazione - prosegue - non tanto sperando in un ripensamento dell'ultimo momento da parte dei vertici di viale Mazzini, ma nella speranza che questo sia l'ultimo incidente di percorso per la tv di Stato...". In effetti, parlando di Rai e di rossoblù, la memoria torna al gennaio dello scorso anno fa quando una gara di campionato dei "Bersaglieri", coincidenza contro il Calvisano, pur prevista a palinsesto e in diretta, partì in differita per lasciar spazio alle battute finali di una gara di pallavolo femminile: "Anche in quell'occasione non potei fare a meno di presentare un'interrogazione ma stavolta son pronto ad alzare il tiro, una finale è una finale e il servizio pubblico non la può ignorare così. Come si può pensare che uno sport così bello, inclusivo ed esaltante non debba avere il giusto risalto?", chiosa il senatore.

 

 

23 maggio 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

TedxRovigo