RAGGIRO ROVIGO La romena stava attendendo la corriera, quando è caduta vittima della truffa, orchestrata da una nomade

"Purificati, in nome di Dio!" E scatta la truffa

Baccaglini VW Service
Una truffa incredibile, quella messa a segno a Rovigo, in piazzale Cervi

Rovigo - Erano circa le due del pomeriggio di giovedì 24 agosto quando la Volante è intervenuta in Piazzale Cervi. Qui, una romena sui 50 anni era stata avvicinata, secondo una prima ricostruzione dai fatti, da una nomade, che la avrebbe raggirata.

La nomade la avrebbe convinta ad eseguire dei riti di purificazione "In nome di Dio". Il rito prevedeva anche la "chiusura" dei gioielli in un fazzoletto. Fazzoletto che la romena avrebbe poi dovuto tenere in una mano, mentre nell'altra teneva in mano pietruzze benedette.

Peccato che a un certo punto la nomade abbia, secondo la prima ricostruzione, a quel punto afferrato il fazzolleto con i preziosi, scappando di corsa sino a raggiungere un'auto sulla quale la attendeva un complice.
25 agosto 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento