POLIZIA ROVIGO Intervento in forza sotto le Torri: controlli e identificazioni di stranieri a raffica, prosegue la politica di presidio del territorio della questura

Scatta l'operazione Giardini sicuri

Baccaglini VW Service

Era stata annunciata, aveva già visto un passaggio in zona piazza XX Settembre (LEGGI ARTICOLO) e ora, nel pomeriggio di mercoledì 30 agosto, ha toccato anche i Giardini delle Torri e piazza Matteotti, la politica della questura che prevede il monitoraggio dei punti "caldi" della sicurezza in città e con la maggiore presenza di stranieri


 

Rovigo - Intervento in forza delle Volanti, ma anche delle auto del Reparto prevenzione crimine, con la presenza anche del dirigente, il commissario capo Michele Fioretto. La questura ha voluto lanciare un segnale forte, nel pomeriggio di mercoledì 30 agosto, in piazza Matteotti e nei Giardini delle Torri, dove è molto alta la presenza di stranieri, con una diminuzione, giustificata o meno, della sicurezza percepita da parte della cittadinanza.

 

Erano circa le 17.45 quando le vetture della polizia sono arrivate, identificando e controllando varie persone. Operazione soprattutto di prevenzione, come ce ne saranno parecchie, alla luce della decisione della questura di presidiare con ancora maggiore intensità quelli che sono, o comunque vengono avvertiti, come i "punti caldi" della sicurezza in città.

30 agosto 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento