LAVORI PUBBLICI ROSOLINA (ROVIGO) Il consigliere comunale Pako Massaro evidenzia come l’amministrazione comunale abbia speso in malo modo i soldi dei cittadini: "Le strade asfaltate sono già rotte"

"Le promesse d'asfalto si sgretolano: strade già rotte"

Tra ville e giardini 2018
Strade asfaltate per metà, altre già rotte dopo un intervento avvenuto prima delle elezioni: così presenta la situazione delle strade nel territorio di Rosolina il consigliere comunale Pako Massaro che bacchetta l’amministrazione per aver speso in malo modo i soldi dei cittadini 

Rosolina (Ro) - “Durante l’ultima campagna elettorale, come sempre i vitaliani hanno utilizzato l’arma degli asfalti elettorali in zona Moceniga e a Rosolina mare, riuscendo a fare un pastrocchio”. Pako Massaro, consigliere comunale di minoranza, evidenzia il lavoro dell’amministrazione comunale in termine di asfalti.

“In zona Moceniga hanno asfaltato una strada per metà, infatti sono andati ad elemosinare ora dei soldi in Regione per ultimarla - afferma - mentre a Rosolina mare hanno dato il meglio di loro. Dopo avere congegnato un piano che prevedeva di risparmiare asfalto sulla chiusura dei lavori di metanizzazione, che tra l’altro hanno causato danni alla fibra e quindi alla linea per le telecamere e internet a Rosolina mare, hanno buttato via i soldi dei cittadini”.

Massaro infatti fa presente come l’assessore Stefano Gazzola "ha pianificato di asfaltare via dei Pini in maniera frettolosa per vincere le elezioni, ed ora le strade sono già rotte. Forse bisogna spiegare all’ingegnere Gazzola che i pini hanno le radici e che se si vuole asfaltare una strada, senza dovere abbattere tutti gli alberi, ci sono tecniche che i veri ingegneri conoscono, che lo permettono”. 

“La paura adesso è che buttino via tutti i soldi che raccoglieranno con la tassa di soggiorno, perché se continuano ad asfaltare strade che non durano nemmeno un anno sperpereranno tutti gli sforzi fatti - conclude - Spero che la prossima volta prima di buttare i soldi pubblici i vitaliani con ‘l’ingegnere’ vengano a chiedere come fare, sarebbe meglio per tutti” .
13 gennaio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati: