MUSICA ADRIA (ROVIGO) Sabato 20 gennaio alle ore 16.30 nella Cattedrale di San Pietro e Paolo si terrà il concerto sull’opera di Claudio Monteverdi ideato dal conservatorio Buzzolla 

Il Monteverdi sacro in concerto 

Tra ville e giardini 2018
Inni, salmi, antifone e mottetti di Claudio Monteverdi saranno suonati dai giovani cantanti e strumentisti della Cappella musicale “Buzzolla” di Adria diretti dalla professoressa Margherita Dalla Vecchia nel concerto di sabato 20 gennaio alle ore 16.30 nella Cattedrale di San Pietro e Paolo di Adria per celebrare il 450° della nascita di questo compositore


Adria (Ro) - Sabato 20 gennaio alle ore 16.30 nella Cattedrale di San Pietro e Paolo di Adria si terrà il concerto sull’opera sacra di Claudio Monteverdi, terzo ed ultimo evento ideato dal conservatorio di musica “Buzzolla” per celebrare il 450° della nascita di questo compositore. 

In programma una scelta di inni, salmi, antifone e mottetti dalla Selva Morale e Spirituale del 1640/41, opera della maturità del compositore, già Maestro di Cappella nella Basilica di San Marco a Venezia dal 1613, dove è riconoscibile tutta l’esperienza veneziana, la prassi del doppio coro nota dalla fine del ‘500 per opera di Andrea e Giovanni Gabrieli, l’evoluzione degli ultimi Madrigali, lo stile concitato e molle per evidenziare gli affetti del testo. 

Interpreti tutto ciò saranno i giovani cantanti e strumentisti della Cappella musicale “Buzzolla” del conservatorio adriese, diretta dalla professoressa Margherita Dalla Vecchia, che si alterneranno nei ruoli di solisti e nelle sezioni per doppio coro, sostenuti da un variato ensemble che realizzerà il basso continuo – l’organo, la tiorba, i tromboni - e con i tipici strumenti che dialogano con i solisti, i violini ed i cornetti. Un programma quindi di elevatissimo contenuto artistico-musicale, proprio per una cattedrale quale rappresenta questa chiesa, sede del capitolo della diocesi di Rovigo, e un atto dovuto a questo compositore, massima autorità del primo barocco.

Margherita Dalla Vecchia, docente al “Buzzolla” dal 2004 di organo e prassi esecutiva del repertorio antico e barocco, ha ideato questo ensemble per portare in esecuzione pagine rare ma assai rappresentative del repertorio veneto e sviluppare tra gli studenti la figura del musico pratico che si destreggia in diversi ruoli, cantante, strumentista e compositore; la Cappella…è stata protagonista di diversi eventi e ospite in Basiliche e Teatri di diverse città del Veneto e molti Allievi oggi sono affermati musicisti che operano anche nel repertorio barocco in tutta Italia e all’estero. 
17 gennaio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

TedxRovigo