CENTRO ESSAGI BADIA POLESINE (ROVIGO) Famiglie preoccupate per il servizio, ancora fermo. Ma l'Ulss 5 è al lavoro per garantire una riapertura continuativa del centro

Famiglie preoccupate, l'Ulss rassicura: "Riapriremo"

TedxRovigo

Il Centro è salvo, era stato detto alle famiglie, nei giorni scorsi (LEGGI ARTICOLO), grazie alla decisione dell'Ulss 5 Polesana di fare rientrare il Centro Essagi nel piano di zona (LEGGI ARTICOLO). Tra le famiglie, però, c'è preoccupazione perché, allo stato, il servizio è ancora fermo



Badia Polesine (Ro) - Il Centro Essagi, al momento, è ancora chiuso. E tanto basta per preoccupare le famiglie dei giovani diversamente abili per i quali la presenza di questa struttura è indispensabile, dal momento che offre una possibilità fondamentale di interazione e di formazione per giovani che, altrimenti, non avrebbero alcuna possibilità di avere opportunità di questo tipo.

La questione non è nuova, dal momento che da tempo si sta cercando di salvare una struttura in costante difficoltà di bilancio. Nelle settimane scorse era arrivata la notizia della salvezza, con l'Ulss 5 Polesana, che ha deciso di far rientrare quella attività nel piano di zona dell’azienda per essere inserita in un percorso sperimentale di un anno.

“Quest’anno sosterremo il centro Essagi con 130mila euro” avevano assicurato il direttore generale Antonio Compostella e Urbano Brazzale direttore dei Servizi sociali. Il provvedimento è arrivato dopo il tentativo, poi fallito, di poter contare sul coinvolgimento di tutti i quaranta comuni afferenti alla Conferenza dei sindaci, che negli auspici della lettera a loro rivolta dal Presidente della Provincia avrebbero dovuto contribuire con una quota di euro 0,20 ad abitante. Questa struttura quindi continuerà ad offrire servizi per le famiglie dei 29 ragazzi diversamente abili. 

13 febbraio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • Tutto pronto per l’ottocentesca tombola della Società operaia

    BADIA POLESINE (ROVIGO) Una consuetudine che è fissata per il 14 agosto a mezzanotte, ma anche un evento atteso con trepidazione dalla popolazione non solo per il maxi premio di 5mila euro ma anche per le radici storiche

  • Cerca di fuggire con 96 chili di caffè in auto, preso 

    CARABINIERI BADIA POLESINE (ROVIGO) Un nomade 22enne è finito nei guai: la sera del 7 agosto ha tentato di fuggire per le campagne ma è stato preso e denunciato per ricettazione

  • In macchina per le vie del centro con la droga 

    BADIA POLESINE (ROVIGO) Un 32enne badiese si aggirava in auto con fare sospetto. I cittadini allarmati hanno chiamato i carabinieri che gli hanno rinvenuto un grammo di hashish addosso

  • Restauro museale, i solai creano grattacapi

    BADIA POLESINE (ROVIGO) Il restauro del Baruffaldi subirà quasi sicuramente dei ritardi. Si attende la verifica della staticità dell’immobile

  • Il Grest si ferma solo la settimana di ferragosto

    ATTIVITÀ BADIA POLESINE (ROVIGO) Ultima settimana di animazione estiva per bambini dell’infanzia e della scuola primaria che hanno svolto una rappresentazione teatrale sulla Divina Commedia. Dal 20 agosto si riprende 

  • Un accordo per 25 anni

    TECNOLOGIA BADIA POLESINE (ROVIGO) Nuovo accordo tra Comune e Galata spa che in cambio di tre terreni per la gestione di stazioni radio base e per impianti di telefonia mobile darà 135mila euro 

  • Polesine, la scoperta infinita 

    ROTARY BADIA POLESINE (ROVIGO) Lino Segantin, fondatore e direttore della rivista “Ventaglio novanta”, è stato il protagonista della serata rotariana in Altopolesine 

Tra ville e giardini 2018