RUGBY ROVIGO Iniziativa di ampio respiro della società di viale Alfieri. Il 2 e 3 giugno maxi evento ovale con giocatori anche dall'estero e la Nazionale italiana ed Inglese

Il Seven internazionale arriva al Battaglini 

Andrea Trombini motore dell'iniziativa con la Rugby Rovigo Delta
Tra ville e giardini 2018

Lunedì 12 marzo, a margine della conferenza stampa indetta dal Comune per il taglio del nastro e la consegna delle chiavi dei nuovi spazi dello Stadio “Mario Battaglini” (LEGGI ARTICOLO) è stato presentato il giugno ovale: il Camp estivo rossoblù e il Rovigo Rugby Festival

Orazio Arancio, manager dell’ItalSeven: “Siamo davvero felici dell'opportunità che Rovigo ci sta offrendo di poter competere in una città rugbysticamente così illustre e davanti ad uno dei pubblici più competenti d'Italia”


Rovigo - La Rugby Rovigo Delta ha presentato due importanti iniziative che andranno in scena al termine della corrente Stagione Sportiva: il primo Camp estivo rossoblù e il Rovigo Rugby Festival all’interno del quale spicca Rovigo 7s, Torneo di Seven internazionale.

Nella nuova palestra sotto la Tribuna Est, i cui arredi verranno forniti dalla Meco Srl, il presidente Nicola Azzi e Andrea Trombini  del gruppo Marketing ed Eventi rossoblù hanno illustrato il progetto dedicato ai giovani atleti che dal 25 al 29 giugno avranno la possibilità di allenarsi e divertirsi con allenatori e giocatori della FemiCz Rugby Rovigo Delta. Cinque giorni di rugby, con la collaborazione della Monti Rugby Rovigo Junior, ma non solo: i giovani atleti potranno infatti cimentarsi anche con altre discipline come atletica, judo e boxe grazie alla partnership con Confindustria Atletica Rovigo, Judo Duomo e Pugilistica Rodigina, e attività ludiche come piscina e giochi di puro divertimento. Nel sito rugbyrovigodelta.it sono disponibili tutte le informazioni, il programma e il modulo d’iscrizione.

La grande novità dell’estate rossoblù è però Rovigo Rugby Festival, che andrà in scena al “Battaglini” il 2 e 3 giugno per un weekend di sport, spettacolo e condivisione. Il Festival avrà come main event un Torneo Internazionale di Rugby a 7 che coinvolgerà atleti da tutto il mondo e proietterà Rovigo al centro del panorama ovale internazionale, grazie alla collaborazione con il Comitato Regionale Veneto e la Federazione Italiana Rugby. Parallelamente alla categoria Pro si svilupperà anche la sezione dedicata alle giovanili (Under 14, 16 e 18), combinando quello che è il lato professionistico all'importanza del ruolo sociale del nostro sport. Da corollario all'attività sportiva Rovigo Rugby Festival alternerà momenti formativi come Clinic, Workshop, Expo fotografica e proiezione di documentari, a contenuti di intrattenimento come musica e spettacoli all’interno del Village.

La mission del progetto mira all'organizzazione di un Festival che vuole essere simbolo sportivo e culturale della provincia di Rovigo attraverso la cooperazione e il sostegno dei Brand più rappresentativi del nostro territorio. Tra le squadre che calcheranno il campo principale del “Battaglini” vi saranno anche la Nazionale Italiana Seven con due rappresentative, la Nazionale Inglese, la Nazionale Spagnola, la Nazionale Svedese, Dogi, Benetton Treviso, Rugby Rovigo Delta, Seven Sirs e Seven Seas.

A dimostrazione del valore del progetto Orazio Arancio, manager dell’ItalSeven, ha voluto inviare il suo messaggio di saluto in vista della presentazione di stamane: “Siamo davvero felici dell'opportunità che Rovigo ci sta offrendo di poter competere in una città rugbysticamente così illustre e davanti ad uno dei pubblici più competenti d'Italia, permettendo di fatto alla Nazionale Italiana Seven di prepararsi al meglio grazie ad un torneo di assoluto valore e qualità che vuole essere il primo di una lunga storia”.

 

12 marzo 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

TedxRovigo