ASSOCIAZIONI FRATTA POLESINE (ROVIGO) La Faedesfa Onlus presieduta da Andrea Pezzuolo ringrazia i vertici aziendali della Salvatore Ferragamo Spa per aver donato attrezzature per le scuole polesane

Un aiuto concreto per lo studio dei bambini in Polesine

TedxRovigo
Con i mobili da ufficio della Salvatore Ferragamo Spa, la Faedesfa Onlus presieduta da Andrea Pezzuolo, ha aiutato le scuole d’infanzia e primaria di Fratta Polesine, la primaria di Fiesso Umbertiano, l’Istituto Comprensivo Rovigo 3, la primaria di Polesella e l’infanzia di Lusia


Fratta Polesine (Ro) - Un sorriso che vale più di mille parole, un grazie ed una stretta di mano calorosa e sentita: questa l’emozione che scalda il cuore e riempie di soddisfazione la banda delle magliette verdi dell’associazione Faedesfa Onlus. Adesso arriva il difficile: come trasmettere ai vertici aziendali della Salvatore Ferragamo Spa, l’incredibile effetto che hanno prodotto nelle scuole, tra i bambini, tra gli insegnanti?

La griffe fiorentina infatti, nelle settimane scorse, ha dismesso due piani di uffici ed ha donato all’associazione polesana Faedesfa Onlus un autotreno di mobili da ufficio praticamente nuovi, armadi, librerie, scrivanie e sedie, inoltre una decina di postazioni di personal computer complete a favore delle scuole della provincia di Rovigo (LEGGI ARTICOLO).

Dopo l’appello lanciato da Faedesfa nei confronti delle scuole, per la richiesta di attrezzatura, parte del mobilio è stato donato all’asilo nido “La tana degli orsetti”, alla scuola dell’infanzia ed alla scuola primaria di Fratta Polesine, dove l’associazione ha la propria sede.

Partire da Fratta Polesine, casa di Faedesfa, è stata una scelta praticamente obbligata spiega Massimo Previato, componente del direttivo dell’associazione: “Non potevamo non aiutare Fratta Polesine, il nostro paese, la nostra scuola, la scuola dei nostri figli, e di tanti altri concittadini. Abbiamo ricevuto la fattiva collaborazione dell’amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Tasso, che in primis ha voluto ringraziare l’azienda fiorentina Salvatore Ferragamo che ha permesso finalmente di dare “aria nuova” alle aule, ma anche Faedesfa Onlus per essersi fatta partner di questa lodevole iniziativa di pura beneficenza”.

Non solo Fratta Polesine, quattro postazioni sono state donate alla scuola primaria di Fiesso Umbertiano, altri quattro computer all’Istituto Comprensivo Rovigo 3, i due rimanenti, rispettivamente alla scuola primaria di Polesella ed alla scuola dell’infanzia di Lusia.

 

La donazione fatta all’istituto comprensivo di Rovigo 3 è forse la più significativa in quanto gli utenti delle postazioni informatiche saranno quattro ragazzi diversamente abili che potranno godere di una attrezzatura “dedicata”. Si è occupata delle relazioni con le scuole Marina Faedo che spiega: “Tutte le scuole avevano estrema necessità di mezzi informatici adeguati alle necessità dei piccoli studenti. In particolare, per quelli con maggiori difficoltà di apprendimento, la disponibilità di tali mezzi fa davvero la differenza, per essere “uguali” ai loro compagni nello studio come nella vita”.

“Ormai da qualche anno, continuiamo a donare attrezzature di ogni genere e tipo alle scuole di ogni genere e grado -  dichiarano Vincenzina Vitale e Agnese Luchetta, operative di Faedesfa - ma ogni volta è come fosse la prima donazione, una grande emozione, nel vedere sorridere tutti questi bambini”.

La riconoscenza nei confronti della gratuita e disinteressata generosità dell’azienda Salvatore Ferragamo è tangibile nelle parole del presidente di Faedesfa Onlus Andrea Pezzuolo che ricorda: “Non potremmo mai sdebitarci, con la Salvatore Ferragamo, che da sempre sostiene le nostre iniziative, per quanto fatto fino ad ora. Lo sappiamo noi e lo sanno loro. La beneficenza si fa, e gli aiuti si ricevono, senza imbarazzo. Non c’è modo di poter pareggiare il loro gesto, pertanto mi sento di formulare pubblicamente un ringraziamento a tutti i miei colleghi di lavoro che da sempre e incessantemente hanno dimostrato una grande sensibilità verso la nostra associazione. È proprio perché la nostra associazione è fatta di persone di grande cuore e di grande umanità che una grande azienda come Ferragamo decide di fare beneficenza ed investire nel sociale tramite Faedesfa. Quindi grazie ai nostri volontari che ci danno la possibilità di poter dire grazie alla Salvatore Ferragamo”.

Comunicazione Publiredazionale
8 giugno 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Tra ville e giardini 2018