CALCIO PRIMA CATEGORIA Come ormai era noto da tempo sarà il titolo sportivo del presidente Giuseppe Calabria a rappresentare il capoluogo. Annunciato a Palazzo Nodari l’unione con il settore giovanile

Presentata la fusione tra Boara Pisani e Rovigo Asd

Antonio Cittante presidente del Rovigo Asd, Andrea Bimbatti assessore allo Sport e Giuseppe Calabria presidente del Boara Pisani
Antonio Cittante, Andrea Bimbatti, Massimo Bergamin, Giuseppe Calabria, Alessandro Rossi e Alberto Garbellini
Alessandro Rossi
Giuseppe Calabria
Andrea Bimbatti, Massimo Bergamin, Giuseppe Calabria, Alessandro Rossi e Alberto Garbellini
Celebrata la fusione tra Boara Pisani e Asd Rovigo con la presenza anche di diversi consiglieri comunali
Allo stadio Gabrielli si riparte dalla Prima categoria
Strenne in Piazza Natale 2018

Andrea Bimbatti: “In tutti gli incontri fatti abbiamo messo tre paletti fissi: una società con solide basi, una solida filiera giovanile, niente Terza categoria”, fatto.
Per l’Asd Città di Rovigo che ha disputato la Terza categoria al Gabrielli non ci sarà posto, anche se di dovesse iscrivere al campionato, parola di vicesindaco. Nasce un nuovo soggetto frutto della fusione tra Boara Pisani e Asd Rovigo, giocherà in Prima categoria


Rovigo - Non si poteva più attendere, l’accordo verrà formalizzato probabilmente venerdì 15 giugno davanti ad un notaio, nascerà una nuova società dall’unione tra Boara Pisani e Rovigo Asd che già è al Gabrielli con il settore giovanile. Giovedì 14 giugno l’annuncio in conferenza stampa a Palazzo Nodari, come già delineato diversi giorni fa dallo stesso presidente Giuseppe Calabria, il Boara Pisani arriverà a Rovigo entrando dalla porta principale creando un nuovo sodalizio con il Rovigo Asd. Il nome ancora non è noto, ma l’operazione fortemente voluta dall’assessore allo Sport, Andrea Bimbatti, ha preso corpo in poche settimane.

Alla conferenza stampa erano presenti il sindaco della città di Rovigo Massimo Bergamin, l'assessore allo Sport e il vicesindaco Andrea Bimbatti, il presidente del Boara Pisani Giuseppe Calabria, il presidente dell'Asd Rovigo (settore giovanile) Antonio Cittante, il direttore tecnico dell'Asd Rovigo, Alessandro Rossi, e il vicepresidente Alberto Garbellini. 

"Volevo ringraziare tutti i consiglieri comunali. Eravamo rimasti alla possibilità di far tornare grande questa città, Rovigo - ha spiegato Massimo Bergamin -  ma anche se nell'ultimo periodo abbiamo avuto dei problemi, vogliamo tornare grandi. É iniziato tutto con l'impegno degli assessori e vogliamo tornare a fare bene le cose in questo sport. Oggi questa squadra ha fatto gol, e l'assessore Andrea Bimbatti, vuole che questa squadra torni in Prima Categoria. Il progetto includerà, nel futuro la possibilità di arrivare probabilmente ad altre categorie dilettantistiche, magari superiori, ma dobbiamo metterci il fiato, il cuore,  le gambe e la testa, senza arrendevi mai, e l'importante sarà fare bene. La squadra c'é e ripartirà dalla Prima, puntando a far bene perché vogliamo tornare a vedere le famiglie allo stadio, e vogliamo che Rovigo si innamori del calcio, perché ama anche altre discipline sportive, come il rugby, il pattinaggio, e la scherma, ma vogliamo tornare a far tornare a far battere forte il cuore del calcio, insieme al pubblico, i bambini, le mamme e le zie. Vogliamo lo sport, la prevenzione, perché é palestra di vita, condivisione di vita, e si gioca tutti insieme, e i bambini devono imparare anche a perdere perché la sconfitta insegna ad  avere la capacità e la maturità quando avviene una cosa negativa, perché le sconfitte insegnano crescere. Abbiamo bisogno di uomini, di metterci volontà e cuore, e non solo solo soldi, dobbiamo far ripartire il volano, per avere un ambiente felice, per mettere sostegno in questa nuova realtà." 

"Ringrazio il sindaco per la conferenza stampa indetta - il commento di Andrea Bimbatti - per l'attenzione mai mancata, e sappiamo la difficoltà della città. In tutti gli incontri fatti abbiamo messo tre paletti fissi: una società con solide basi, una solida filiera giovanile, niente Terza categoria, e sostenibilità economica, per garantire competitività per interagire al massimo con la società e con tutti. Oltre alle persone qui presenti ci saranno anche Malvino Cervati, Luca Reale, Federico Dall'Aglio e altri sponsor per avere la serenità di partire. Entrerà nel direttivo chi vuole aiutare la società. Per chi vuole investire, sarà compito della nuova società tramite eventuali confronti, entrare in scena. La politica esce dalla scena, mentre Alessandro Rossi seguirà il coordinamento come direttore tecnico." 

Società che si deve ancora dare una assetto ben preciso, ma di fatto saranno due realtà diverse sotto lo stesso tetto, Prima squadra e settore giovanile.

"Il nostro obiettivo sarà fornire un percorso finale ai ragazzi del settore giovanile - ha spiegato Antonio Cittante numero uno di Asd Rovigo - per trovare la volontà di andare avanti. Dopo completato il percorso coi piccoli calci, coi giovanissimi e gli allievi, adesso stiamo allestendo la juniores, e siamo orgogliosi di aver contribuito alla squadra con una filiera completa. Il percorso appena iniziato, l'abbiamo completato, instaurando relazioni con altre società, come in Toscana e fuori provincia, dopo aver realizzato anche manifestazioni importanti con compagini di Serie A e B." 

"Dopo essere tornato - ha spiegato Alessandro Rossi - all'inizio abbiamo deciso di far venire i ragazzi della città al Gabrielli che sono venuti. Abbiamo realizzato manifestazioni per le famiglie riuscendo a gestire un grande gruppo”. Asd Rovigo che si è strutturata molto bene dando risposte concrete. "Ringrazio gli amici dell'Asd Rovigo per l'inizio di questa nuova avventura - ha esclamato Giuseppe Calabria che del nuovo sodalizio sarà anche il presidente - ci impegneremmo nella nuova categoria, per fare bene”. Nel campo di Boara Pisani giocheranno anche alcune categoria del settore giovanile. “Nei prossimi giorni inizieremo le attività di acquisto dei calciatori nella finestra del calciomercato estivo."

Andrea Rizzatello

14 giugno 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

DOMINA fuori tutto

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento