ELEZIONI COMUNE ADRIA (ROVIGO) Stop forzato per Lamberto Cavallari che dopo una brutta frattura alla mano deve ricorrere ad un intervento chirurgico

"Calma e gesso, ritorno sabato"

Baccaglini VW locator
Adria - Stop forzato per il candidato sindaco al comune di Adria Lamberto Cavallari che nel pomeriggio di giovedì 14 giugno si è procurato la frattura della mano destra in seguito ad un banale “incidente lavorativo” nel suo studio di consulente del lavoro. Una svista nel muoversi di scatto, uno stipite ben saldo, che è sempre stato al proprio posto, e… un dolore fortissimo. Cavallari si è recato al locale pronto soccorso di Adria ed in breve tempo ha ottenuto tutte le attenzioni e le cure di cui aveva bisogno. Inutile sottolineare che con l’occasione ha avuto modo, da paziente, di vivere per alcune ore la sanità adriese, tanto che già in serata ha ringraziato pubblicamente il personale infermieristico e medico scrivendo “Un ringraziamento particolare per la cortesia, la professionalità e l’umanità del personale del Nostro ospedale. Le ossa si aggiustano, basta un po’ di pazienza”.

Dopo una notte dolorante ed un veloce consulto con l’amico Fabrizio Pregliasco, che oltre ad essere presidente nazionale di Anpas (nella quale Lamberto Cavallari siede in giunta  nazionale) è anche Direttore sanitario dell’ospedale Galeazzi di Milano, nella mattinata di venerdì 16 Cavallari si è recato nel capoluogo lombardo dove la frattura è stata ridotta chirurgicamente attraverso un intervento nel pomeriggio.

Cavallari rimarrà in osservazione per tutta la giornata e già sabato dovrebbe essere dimesso per ritornare a dedicarsi alla sua amata Adria.
15 giugno 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

ebook baseball

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento