GEMELLAGGIO ROSOLINA (ROVIGO) Il gemellaggio con Mosbach continua a dare buoni frutti. Dal 29 giugno al 2 luglio una delegazione ha fatto tappa in paese gustando i prodotti tipici

Rosolina ha parlato tedesco per tre giorni

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

Soddisfazione da parte del presidente del consiglio comunale, Giovanni Crivellari: “ Oltre all'indubbio valore umano, non bisogna sottovalutare gli aspetti legati all'economia”



Rosolina (Ro) – “Sono stati tre giorni di porte aperte all'Europa”. E' stato questo il commento del presidente del Comitato per i gemellaggi di Rosolina, Cristiano Aggio dopo la visita di una delegazione di Mosbach. Dal 29 al 2 luglio, infatti, una delegazione ha fatto visita in paese incontrando i colleghi del comitato. “Per noi rosolinesi, il gemellaggio è un sistema in fase di evoluzione – ha spiegato Aggio - i nostri amici del Comitato di Mosbach hanno da subito compreso elementi comuni nella diversità del territorio. Questi elementi sono: un paesaggio ricco di biodiversità, agricoltura e turismo, tradizioni popolari e musica. La cosa meravigliosa è che nei pescatori e negli agricoltori hanno visto produttori di gustosissimi cibi, con i nostri prodotti igp e dop. È proprio qui che dobbiamo investire ossia nel marketing dei nostri prodotti”. Per il presidente del Comitato c'è un altro elemento, più importante del territorio: “L'amicizia nata pochi mesi fa sembra di eterna data, soprattutto nei momenti conviviali – spiega - Un grazie di cuore ai volontari del Comitato per i gemellaggi, alla presenza degli amministratori del Comune, alle attività quali ristoratori, operatori turistici, balneari e guide volontarie che hanno contribuito a farci fare "bella figura", e un grazie agli amici di Mosbach che tanto apprezzano l'Italia e la nostra città”.

Entusiasta anche il presidente del consiglio comunale di Rosolina, Giovanni Crivellari, che coordina il comitato con l'amministrazione comunale: "In questi tempi difficili per l'Europa, ritrovarsi così gradevolmente con gli amici di Mosbach, con noi gemellati, ci mostra il volto di una vera Europa dei popoli, legati da amicizia e reciproca volontà di conoscersi e condividere le eccellenze dei rispettivi territori. Oltre all'indubbio valore umano, non bisogna sottovalutare gli aspetti legati all'economia, in particolare verso il mercato tedesco, che rappresenta una fetta importante della nostra presenza turistica. Assieme al comitato, che ringrazio sentitamente a nome di tutta l'amministrazione, lavoreremo per creare nuove sinergie e per accrescere la consapevolezza delle potenzialità del gemellaggio nel nostro paese".

 

4 luglio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

ebook baseball

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento