LUTTO ROVIGO Alle 16 nella chiesa si terranno i funerali dell'ex presidente del Cur scomparso all'età di 68 anni nel tardo pomeriggio di giovedì 12 luglio. I politici lo ricordano come un uomo sempre attento alle esigenze dei bisognosi

Lunedì in Duomo l'ultimo saluto a Giorgio Marassi. Avezzù: “Per me come un fratello”

AllenaMente 730x90

Si trovava a Milano per delle cure ma le sue condizioni sono peggiorate improvvisamente. La notizia ha colto impreparata la città che lo conosceva da tempo visto che aveva guidato l'università rodigina



ROVIGO - Si terranno lunedì 16 luglio alle 16 nel Duomo di Rovigo i funerali di Giorgio Marassi. La salma rientrerà in città da Milano, luogo in cui l'ex presidente del Cur si è spento, probabilmente in serata.

Rovigo potrà salutarlo per l'ultima volta lunedì e ricordare tutto quello che ha fatto in questi anni, in particolare il suo primo cugino Paolo Avezzù, ex sindaco di Rovigo e attuale presidente del Consiglio comunale. “E' il fratello che non ho mai avuto – ricorda con la voce rotta dalla commozione, Avezzù – il nostro era un rapporto di fratellanza. Era dinamico, attivo, di cultura che lascerà non solo in me, nei familiari e negli amici che lo conoscevano un vuoto immenso, ma anche in città. Ha fatto un grande lavoro sull'università e se adesso è quella che è il merito è suo. Lascia un grande vuoto”. Avezzù ricorda l'ultima volta in cui si sono incontrati: “Tre giorni prima di partire per l'ospedale a Milano è venuto a salutarmi. Passava un giorno sì e uno no. Tra noi c'era un legame fortissimo”. 

Marassi, 68 anni, è venuto a mancare improvvisamene nel tardo pomeriggio di giovedì 12 luglio mentre si trovava a Milano per delle cure quando le sue condizioni sono peggiorate.

La notizia ha colto di sorpresa la politica rodigina che ha inviato dei messaggi di cordoglio: “Conoscevo Giorgio da circa 45 anni – ha detto Matteo Masin, consigliere comunale di Rovigo - prima l'ho avuto come supplente alle medie, poi ci siamo ritrovati sui campi di calcio ed infine nelle sfide elettorali... Sempre all'insegna della massima cordialità... mi è venuta una tristezza incredibile, nell'apprendere la notizia”. Il consigliere Antonio Rossini lo ha invece ricordato così: “Ci ha lasciato improvvisamente un uomo di cultura, un rodigino sempre attento alle dinamiche sociali e alle esigenze dei più bisognosi”.

13 luglio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento