FRATTA POLESINE (ROVIGO) Venerdì di sangue, sull'asfalto il corpo di un militare dell'Arma dei carabinieri, la vittima è Antonino Modica. Coinvolti più mezzi pesanti. Un autista travolto sta lottando tra la vita e la morte

[VIDEO] Terribile scontro in Transpolesana. Morto un carabiniere

Tra ville e giardini 2018

La Transpolesana si è trasformata ancora una volta in un inferno. Morto un carabiniere della stazione di Arquà Polesine in servizio, travolto da un tir. L'autista del camion in panne è rimasto amputato nell'impatto col medesimo mezzo pesante. La vittima è Antonino Modica



FRATTA POLESINE (RO) - Terribile incidente in Transpolesana tra Fratta Polesine e Villamarzana. Il corpo di un uomo è sull'asfalto, coperto da un lenzuolo bianco, è un carabiniere. La vittima è il carabiniere Antonino Modica, 55 anni, originario della Sicilia, residente ad Arquà Polesine. Altri lenzuoli bianchi coprono i resti di un altro uomo investito in pieno da un camion.

Lo scontro è avvenuto verso le 18 di oggi, venerdì 13 luglio, in Transpolesana nei pressi del casello di Villamarzana. Secondo le prime ricostruzioni un mezzo pesante che trasportava liquami si sarebbe fermato a causa di una perdita di carico. Un'auto dei carabinieri, della stazione di Arquà Polesine, è andata a controllare e a supportare il mezzo. Per cause ancora da accertare, mentre il carabiniere era sulla strada con l'autista del camion, tutti e due sarebbero stati centrati da un altro mezzo pesante che li ha presi in pieno. Il militare, sbalzato di almeno 50 metri dal punto dell’impatto, è morto sul colpo, mentre l'autista è rimasto mutilato ed è stato trasportato in elisoccorso in condizioni gravissime, dove sta lottando tra la vita e la morte.


Antonino Modica, di Palermo viveva ad Arquà Polesine dove era molto conosciuto e stimato da tutti. Lascia una moglie, Elisa Bacchiega, dipendente del Comune e due figli adolescenti. Vincenzo Altieri, consigliere comunale di Arquà, lo ricorda così: “Era appassionato di auto e moto. Era una persona affabile e cortese. Si è trasferito qui quando ha conosciuto sua moglie con cui era sposato da una ventina d'anni. Quando passava tutti lo salutavano sempre”. 



Sul posto sono intervenuti Polizia di stato, carabinieri e vigili del fuoco. Appresa la tragedia è intervenuto per rendersi conto di quanto avvenuto e portare il proprio cordoglio anche il generale di brigata, Giuseppe La Gala che proprio un mese fa era stato in visita al comando provinciale carabinieri di Rovigo. Il ministro alla Difesa Elisabetta Trenta ha parlato di un "lutto e sacrificio condiviso da tutte le Forze armate" (LEGGI ARTICOLO)

La strada Transpolesana in direzione Rovigo è rimasta chiusa per ore.

13 luglio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati: