RUGBY ECCELLENZA Ben 5 a Treviso fino al giovedì, la nuova FemiCz Rovigo ha sostenuto i primi test fisici lunedì 16 luglio. Assenti alcuni neoacquisti, Thor Halvorsen infortunato è rimasto in patria e si aggregherà prossimamente

Primo giorno di lavoro per i Bersaglieri 

Lubian, Vian e Ferro, primo giorno di lavoro per i Bersaglieri
I nuovi innesti della stagione 2018-2019
Umberto Casellato e Colin Allan
Joe McDonnell e capitan Matteo Ferro
Due i tifosi sulle tribune del Battaglini
Denis Majstorovic
Primi test al campo Coni per i Bersaglieri
Mantvydas Tveraga
Paolo Negrini, Elisabetta Peretto e Federico Pavesi
Il team manager Luca Gabban e Colin Allan
Julien Nibert
Edo Lubian
Piva, Modena e Casellato
Joe McDonnell
Test in palestra per D'Amico
Martina Mingardo
Peter Pavanello
Test anche sul campo centrale per i Bersaglieri
Yarno Celeghin ed Elisabetta Peretto
Jacques Momberg
Mantvydas Tveraga, e Paolo Negrini
Gabriele Cicchinelli
Paolo Negrini
Joe McDonnell e Umberto Casellato
Federico Pavesi
Diego Antl
Matteo Ferro
Tra ville e giardini 2018

Nessun colpo ad effetto nella campagna acquisti della FemiCz Rovigo, ma tanti giovani con qualche giocatore esperto di valore (Vian e Halvorsen su tutti in attesa del riscontro sul campo). Rossoblù che contrariamente al recente passato della gestione Zambelli cominciano a fari spenti la nuova stagione targata Joe McDonnell e Umberto Casellato nella doppia veste di direttore sportivo. Antonio Romeo si occuperà della videoanalisi

leggi l'articolo sulla Rugby Rovigo e la questione della franchigia


ROVIGO - Adunata alle ore 7 di lunedì 16 luglio per la Rugby Rovigo Delta 2018-2019 con il team manager Luca Gabban intento a preparare il materiale per i giocatori vecchi e nuovi poco dopo l’alba. Mezza rivoluzione operata dalla società di viale Alfieri e sullo sfondo, tra qualche giorno, la tanto attesa assemblea dei soci per ripianare un bilancio in deficit. Il drop di Novillo nella semifinale scudetto è costato ai rossoblù quasi 100 mila euro tra mancato incasso e bonus di finale, ma non sarebbero comunque stati sufficienti per riportare in positivo i conti della società presieduta “pro tempore” da Nicola Azzi. Se Francesco Zambelli ha assicurato il sostegno ai Bersaglieri anche per la prossima stagione, l’apporto della FemiCz dovrebbe essere la metà dello scorso anno. Nel frattempo Umberto Casellato ha coordinato il mercato estivo dei rossoblù, staff tecnico che è comandato da Joe McDonnell che in questi anni ha costruito una macchina perfetta nel reparto avanzato, ma è sul fronte della preparazione fisica dove sono presenti le maggiori novità. Colin Allan è il nuovo capo dei preparatori (ha preso il posto di Giuseppe Diana), al suo fianco Peter Pavanello, che seguirà la Monti Junior Rovigo, Under 18 compresa, campione d’Italia con i Bersaglieri nel 2016 e protagonista della promozione del Badia in Serie A nell’ultimo torneo, ci sarà anche Elisabetta Peretto per l’area fitness e per il recupero degli infortuni. Fisioterapista storico Iginio Bagatello a cui si aggiunge Martina Mingardo, con Yarno Celeghin a supporto. A dare una mano per i test fiisci anche coach Paolo Negrini, il tecnico della Confindustria Atletica Rovigo ha un recente passato al Petrarca Padova.

Con la nuova collaborazione instaurata in Primavera con il Benetton Treviso che disputa il campionato del Pro14, ben cinque rossoblù non hanno risposto presente alla chiamata alle “armi” perché impegnati già con il biancoverdi. Il pilone sinistro Riccardo Brugnara che già la scorsa stagione era stato chiamato in qualità di permit player, Leo Mantelli, Massimo Cioffi, Matteo Canali (neo acquisto in seconda linea), ed Andrea De Masi saranno a disposizione anche del Benetton nel momento del bisogno. Un segnale importante quello di viale Alfieri, l’unica maniera per avere sempre più giovani di talento al Battaglini prima che spicchino il volo verso il campionato dei professionisti in ottica azzurra. Fino a quando il campionato rimarrà un serbatoio per le franchigie l’unica strada per competere con i top team è questa, diversamente diventa complicato.

Assente il primo giorno anche il sudafricano Thor Halvorsen, arriverà prossimamente, in ripesa Matteo Ferro, il neo acquisto Diego Antl messo fuori gioco in estate con il Seven avrà bisogno di alcune settimane di fisioterapia.

Tra gli Under 18 convocati anche Stefano Lugato, Jacopo Tellarini, Elia Roncon, Andrea Visentin, Luca Borin e Nicolas Bordin (assente).

Puntuali gli altri neo acquisti Francesco Rossi, Julien Nibert, Gianmarco Vian, Gabriele Cicchinelli (un gradito ritorno), Mantvydas Tveraga, Francesco Angelini, Gianmarco Piva. 

In tutto a disposizione di Joe McDonnell ed Umberto Casellato 38 giocatori virtualmente disponibili, con un campionato allargato a dodici squadre ci sarà bisogno di tutti. Presenti i vari senatori Jacques Momberg, Joe Van Niekerk, Denis Majsotorivic, Edo Lubian, Guido Barion, Alberto Chillon, David Odiete, Nicolo’ D’Amico, Federico Pavesi, e le giovani promesse Davide Vecchini, Pippo Cadorini, Nicola Pomaro, Thomas Parolo, Riccardo Loro, Francesco Modena, Elia Venco a cui si è aggiunto anche Michele Mantovani e “l’invitato” Niccolo’ Taddia, reduce da una brillante esperienza iridata con l’Under 20 azzurra. FemiCz Rovigo che in Estate ha salutato diversi campioni d'Italia del 2016 come Ruffolo (ora a Viadana) e Pj Parker (Francia), mentre Ortis ha colto al volo la chiamata delle Zebre e De Marchi ha raggiunto l'amico Bacchetti alle Fiamme Oro. Solo il tempo e il campo dirà di che consistenza sarà questa nuova FemiCz Rovigo.

Giorgio Achilli

 

16 luglio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

TedxRovigo