RUGBY TOP 12 Debutto al Battaglini per la FemiCz Rovigo e match senza storia contro la Nazionale della Polonia. Vittoria rossoblù 68-11

I Bersaglieri strapazzano la Polonia

FemiCz Rovigo - Polonia: Vian in meta
FemiCz Rovigo - Polonia: al Battaglini si è ricordato Coco Borgato scomparso all'età di 91 anni
FemiCz Rovigo - Polonia: al Battaglini si è ricordato Coco Borgato scomparso all'età di 91 anni
FemiCz Rovigo - Polonia: Enrico Ruzza nipote di Coco Borgato e il patron Zambelli
FemiCz Rovigo - Polonia: Umberto Casellato e Chillon
FemiCz Rovigo - Polonia: Riccardo Loro
FemiCz Rovigo - Polonia: Nicolo' D'amico
FemiCz Rovigo - Polonia: la prima meta di Angelini
FemiCz Rovigo - Polonia: Matteo Canali
FemiCz Rovigo - Polonia: Marcello Angelini
FemiCz Rovigo - Polonia: Luca Borin
FemiCz Rovigo - Polonia: Pippo Cadorini
FemiCz Rovigo - Polonia: 90% dalla piazzola per Mantelli
FemiCz Rovigo - Polonia: La seconda meta di Vian
FemiCz Rovigo - Polonia: Matteo Canali
FemiCz Rovigo - Polonia: Guido Barion
FemiCz Rovigo - Polonia: Gabriele Cicchinelli
FemiCz Rovigo - Polonia: in tribuna anche l'ex Max Ravalle
FemiCz Rovigo - Polonia: Luke Mahoney nuovo assistant coach del Verona
FemiCz Rovigo - Polonia: la meta di Edo Lubian
FemiCz Rovigo - Polonia: Davide Vecchini
FemiCz Rovigo - Polonia: Odiete autore di due marcature
FemiCz Rovigo - Polonia: in meta anche il figlio d'arte Nicholas Bordin
FemiCz Rovigo - Polonia: in meta anche il figlio d'arte Nicholas Bordin
FemiCz Rovigo - Polonia: la meta finale di Chillon che chiude il match
FemiCz Rovigo - Polonia: visita a "sorpresa" di Kino Properzi, sarà lui il prossimo allenatore degli avanti?
DOMINA fuori tutto

Valanga di mete per la FemiCz Rovigo contro una Polonia non all’altezza. Bersaglieri che chiudono il discorso nel giro di 20 minuti muovendo il pallone e trovando ampi varchi nella difesa ospite. Bella prova di Angelini e Vian al debutto in maglia rossoblù. Prima del match è stato osservato un minuto di silenzio per Lino “Coco” Borgato, lo storico tifoso rossoblù scomparso all’età di 91 anni LEGGI ARTICOLO

leggi le parole di Umberto Casellato


 

ROVIGO - Sabato 11 agosto c’erano circa 700 spettatori per il debutto della nuova FemiCz Rovigo targata Umberto Casellato. Prima del calcio d’inizio è stato ricordato Lino “Coco” Borgato scomparso nelle ultime ore.

Avversario di turno la Polonia, 35esima nel ranking mondiale. Una formazione con parecchi problemi, quella ospite, ma anche il Rovigo aveva diverse assenze. Gioco spumeggiante nel primo tempo, con Odiete che negli spazi ha fatto quello che ha voluto, ed una manovra efficace che ha sorpreso spesso la soffice difesa polacca. 

Polonia che è passata in vantaggio dalla piazzola al 2’ con Kepa, poi è stato solo Rovigo. Al 4’ è il tre-quarti centro Angelini (ex L’Aquila), al debutto in maglia rossoblù, a segnare, Mantelli dalla piazzola trasforma (3-7). Monologo rossoblù con azioni efficaci e veloci, se l’avversario non era dei più temibili, le buone intenzioni dei Bersaglieri sono da apprezzare. Odiete all’11, Edo Lubian di prepotenza al 20’, e una doppietta di Vian (migliore in campo) al 22’ e al 29’ chiudono il discorso anzitempo. Le mete finali della prima frazione di Odiete al 38’ e Angelini al 40’ rendono ancora più rotondo il risultato (49-6). Unica nota stonata della serata tre infortuni, in sequenza Tveraga (risentimento muscolare), Cioffi (ginocchio) e Canali (distorsione), probabilmente per il secondo servirà una diagnosi accurata per scongiurare il peggio. 

Ripresa in cui il Rovigo ha cambiato parecchio inserendo tanti giovani, nonostante ciò è riuscita a segnare prima con Cicchinelli (ottima la sua prova), poi con il figlio d’arte Nicholas Bordin (bella la sua sgroppata) e Chillon in solitaria in mezzo ai pali. Partita che è terminata addirittura 19 minuti prima del canonico 80’, uno sguardo d’intesa tra le due panchine sul 68-11 è stato sufficiente per dichiarare chiusa la contesa. Da segnalare la micidiale performance di Leonardo Mantelli dalla piazzola. Il toscano ha infilato in mezzo ai pali la bellezza di nove trasformazioni su dieci, alcune da posizioni particolarmente difficili. Una media del 90 per cento, difficile fare meglio. 

Giorgio Achilli

FemiCz Rovigo - Polonia 68-11

Marcatori: cp  Kepa 3’ (0-3), mt Angelini tr Mantelli (7-3), 11’ mt Odiete tr Mantelli, 20’ mt. Lubian tr Mantelli, 22’ mt Vian tr Mantelli, 29’ mt Vian tr Mantelli, 38’ mt Odiete tr Mantelli, 40’ mt Angelini tr Mantelli.

Secondo tempo: 7’ mt Cicchinelli tr Mantelli, 18’ mt Bordin, 22’ meta Polonia, 31’ mt Chillon tr Mantelli

FemiCz Rovigo: Cioffi (15’ 1t Borin), Barion (9’ st Bordin), Majstorovic (18’ st Visentin), Angelini, Odiete, Mantelli; Loro (1’ st Chillon), Cicchinelli (23’ st Roncon), Lubian (1’ st Mantovani), Vian (6’ st Venco), Canali (2’ st Parolo), Tveraga (10’ 1t Nibert), D’Amico (1’ st D’Amico), Cadorini, Vecchini (1’ st Rossi).

Non entrati: Lugato e Tellarini 

All. Casellato

Polonia: Marcin Siemaszko, Adrian Chróściel, Robinzon Kelberashvilli, Adam Piotrowski, Hugo Mazur, Flavio Romualdi, Piotr Wiśniewski, Lawrie Seydak, Dawid Plichta (vice captain), Michal Kepa, Jakub Kamiński, Michal Jurczynski, Grzegorz Szczepański, Maciej Grabowski, Krystian Pogorzelski

A disp.: George Pollock, Marcin Wilczuk, Sebastian Kostałkowski, Michal Gadomski, Grzegorz Buczek,  Piotr Zeszutek (Captain), Stanisław Niedźwiecki, Matuesz Plichta, Wojciech Piotrowicz, Steven Bryant, Daniel Gdula, Bartlomiej Janeczko

All: Duaine Lindsay

Arbitro: Munarini di Parma
Giudici di linea: Zaniol (Treviso) e Boaretto (Rovigo)

 

11 agosto 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Strenne in Piazza Natale 2018

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento