FURTO AGGRAVATO ROVIGO Si erano appropriati di 5 telefonini e 4 portafogli, nei guai due marocchini e un 23enne inchiodati della Polizia di Stato di Ferrara

Ruba nella piscina comunale di Ferrara, denunciato un polesano

Tra ville e giardini 2018

Fulmineo intervento della Polizia di Ferrara dopo il furto compiuto nella piscina comunale estense. Tre giovani denunciati, uno è polesano. Avevano rubato cinque cellulari e quattro portafogli


FERRARA - Nel pomeriggio di giovedì 9 agosto la Polizia di Stato è intervenuta presso la piscina comunale di Ferrara, dove erano stati asportati telefoni e portafogli ad alcuni bagnanti. Li avevano lasciati incustoditi sotto i loro ombrelloni per andarsi a rinfrescare nelle acque della piscina, è bastato qualche istante per dare la possibilità ai ladri di colpire.

Grazie al computer della reception è stato localizzato nel piazzale della stazione uno dei terminali. Giunti sul posto gli agenti delle Volanti hanno notato, all’interno di un’attività commerciale, tre giovani con ancora indosso i costumi bagnati. Sottoposti a perquisizione, all’interno di uno zainetto sono stati trovati 5 telefonini di stima generazione e ben quattro portafogli.

Accompagnati in Questura per gli accertamenti del caso i tre: due marocchini di 20 anni ed un italiano residente in provincia di Rovigo di 23 anni, sono stati denunciati per furto aggravato in concorso ed il maltolto è stato restituito ai legittimi proprietari.

I due marocchini sono stati denunciati anche perché sprovvisti di documento di identificazione.

 

 

 

11 agosto 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

TedxRovigo