DEGRADO ADRIA (ROVIGO) "L’infrastruttura è in condizioni critiche", l’interrogazione della Lega – Liga Veneta e raccolta di firme dei residenti di Passetto

Ponte sullo scolo Bresega: o si sistema o si chiude 

Baccaglini VW locator

La denuncia dello stato di degrado del ponte è del 28 agosto ed è stata presentata in Comune ad Adria. La struttura in località Passetto attraversa lo scolo Bresega, anche i consiglieri della Lega – Liga Veneta, Paolo Baruffaldi ed Emanuela Beltrame presentano una interrogazione al sindaco Omar Barbierato


ADRIA (RO) - Un grido di allarme quello dei polesani ed in particolare i residenti di Passetto di Adria (Ro). Il ponte sullo scolo Bresega presenta delle criticità evidenti. La struttura portante del ponte realizzata in volte di mattoni pieni risulta parzialmente crollata ed esiste una lesione sulla spalla est che si protrae anche lungo il piano orizzontale. 

Raccolta firme dei residenti di Passetto e conseguente interrogazione ai Lavori Pubblici e la sindaco Omar Barbierato affinché si intervenga con la massima urgenza. A presentarla i consiglieri della Lega – Liga Veneta, Paolo Baruffaldi ed Emanuela Beltrame “Per sapere se sono state condotte verifiche tecniche accurate al manufatto e nel caso vengano elencati i risultati di tali indagini. Per sapere se sono presenti e previste a bilancio le somme necessarie alla messa in sicurezza”. 

I consiglieri vogliono anche sapere  “della presenza del cartello di divieto di transito di mezzi pesanti (oltre 35 q.li) solo lato nord del ponte, fatto comunque presente che non esistono altre vie di accesso alla zona agevolmente carrabili. Per sapere le tempistiche e modalità scelte dall’Amministrazione per la messa in sicurezza del ponte”.

“Temiamo che gli agenti atmosferici dilavando lo strato di terreno tra le volte in mattoni ed il piano in asfalto - contestano i residenti - e il transito di mezzi pesanti e agricoli possano generare una rapida evoluzione degli eventi.

A nostro avviso risulta urgente l’analisi e verifica tecnica che attesti la sicurezza del manufatto e successivo intervento di adeguamento e consolidamento strutturale. 

Considerato il fatto che il ponte risulta essere l’unico accesso agevolmente percorribile da autoveicoli un futuro proprio crollo, oltre a mettere a repentaglio l’incolumità delle persone, porterebbe ad isolare le nostre abitazioni”. 

 

4 settembre 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

DOMINA fuori tutto

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento